Passa ai contenuti principali

Il Gal Porta a Levante presenta i bandi per Turismo di Qualità Due incontri il 7 e l’8 novembre a Soleto e Andrano


Il Gal Porta a Levante incontra il territorio per comunicare le possibilità aperte con la pubblicazione dei nuovi bandi. Sono stati infatti destinati  ulteriori 2 milioni e 615 mila euro per rafforzare l’offerta turistica e favorire la piccola ricettività nei 42 comuni del territorio. I bandi, pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, numero 122 del 24 ottobre 2019, riguardano tre misure di intervento: 2.1, Pacchetto multi-misura per l’avvio e lo sviluppo di attività agricole multifunzionali per rafforzare l’offerta turistica dell’area; 2.2 Botteghe dell’artigianato artistico e laboratori del gusto per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali; 2.3 Sviluppo di servizi di ospitalità per rafforzare l’offerta turistica (Piccola Ricettività).


Giovedì 7 novembre ore 17 incontro nel comune di Soleto, Aula consiliare.

Venerdì 8 novembre ore 17.30 incontro nel comune di Andrano, Biblioteca Comunale “Don G. Pantaleo”.

Sarà il presidente del Gal Porta a Levante, Gabriele Petracca, con i responsabili di azione Giorgia Corsano e Michele Tenore, a spiegare le misure e le opportunità per la crescita del territorio in chiave di promozione turistica.

Per la prima linea di intervento il Gal Porta a Levante ha destinato 1 milione e 15 mila euro. Il bando (2.1) prevede un pacchetto multimisura per l’avvio e la realizzazione di attività agricole multifunzionali per sviluppare l’offerta enogastronomica turistica dell’area e favorire il turismo esperenziale. Il sostegno è concesso per attività nell’ambito dei settori: 1. ambiente e biodiversità: manutenzione, cura del paesaggio e biodiversità, cura e salvaguardia delle aree agricole-archeologiche; 2. turismo: aree campeggio, servizi di noleggio e di guida turistica connessi al turismo esperienziale; 3. laboratori: creazione e sviluppo di attività di ristorazione e trasformazione attraverso la realizzazione di laboratori gastronomici (stagione vendemmia, raccolta olive, raccolta del grano, ecc...), laboratori culinari secondo i sapori e saperi locali anche al fine di realizzare dei “percorsi del gusto”; creazione e sviluppo di attività artigianali/manifatturiere (tessitura, cosmesi, ecc…); 4. altri settori: laboratori e servizi per gli di animali, realizzazione di piccoli maneggi e/o piccole strutture per il ricovero di animali nell’ottica di creare/sviluppare il turismo esperienziale (ad esclusione di stalle e allevamenti) e altre attività.

640 mila euro le risorse destinate per il secondo intervento (2.2) Botteghe dell’Artigianato Artistico e Laboratori del Gusto per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali.
L’obiettivo di questo intervento è quello di favorire lo sviluppo di realtà imprenditoriali nel settore dell’artigianato artistico tradizionale e della valorizzazione dei prodotti locali, al fine di offrire nuove opportunità di crescita e di lavoro per l’economia dell’area.

960 mila euro per la terza misura  (2.3) Sviluppo di servizi di ospitalità per rafforzare l’offerta turistica (piccola Ricettività). L’obiettivo del presente intervento è quello di sviluppare servizi di ospitalità (piccola ricettività e ospitalità diffusa) al fine di rafforzare l’offerta turistica sostenibile dell’area.

Beneficiari dei Bandi sono gli agricoltori, le microimprese e le piccole imprese,  le  persone fisiche.


San Cassiano, 6 novembre 2019


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Novembre 2019

Galatina,prove tecniche per Galatina in fiore 2019

Ebbene si Galatina si prepara alla manifestazione tanto attesa dai cittadini, chiamata Galatina in fiore 2019,le prove tecniche si vedono in citta'.