Passa ai contenuti principali

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 4 OTTOBRE NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA


- 1///Il Consiglio di amministrazione ha espresso parere favorevole sui cambi di responsabilità di alcuni settori scientifico-disciplinari (SSD) come di seguito riportato: il SSD L-ANT/05 (Papirologia) dal Dipartimento di Beni culturali a quello di Studi umanistici; il SSD ICAR/18 (Storia dell’Architettura) dal Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione a quello di Beni culturali; il SSD L-FIL-LET/01 (Civiltà egee) e L-OR/05 (Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico) dal Dipartimento di Studi umanistici a quello di Beni culturali; il SSD BIO-08 (Antropologia) dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali a quello di Beni culturali. Infine, è stato espresso parere favorevole all’assegnazione della responsabilità di tutti i SSD AGR/* (Scienze
Agrarie), VET/* (Scienze Veterinarie) e M-EDF/* (Metodi e Didattiche delle attività motorie/sportive) al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali. Il Senato Accademico si dovrà esprimere in maniera definitiva su queste variazioni nella prossima seduta di novembre.

2. - È stato approvato l’Atto Unilaterale d’Obbligo proposto dalla Regione Puglia per l’erogazione del Servizio di Individuazione e validazione delle competenze (IVC) nell’ambito della sperimentazione avviata a livello regionale di cui alla D.G.R. n. 632 del 04/04/2019. È stato anche approvato l’Accordo per la sperimentazione del servizio di individuazione e certificazione delle competenze (IVC) tra l’Università del Salento e l’ASL di Lecce.

3. - Sono state approvate le proposte progettuali di interventi per il miglioramento dei servizi didattici e di formazione dell'Ateneo, deliberate dal Consiglio degli Studenti sulla base degli importi disponibili relativi agli anni 2016 e 2017, per un importo complessivo di € 232.309,37.

4. - Successivamente alla stipula della Convenzione tra UniSalento e Confidustria Lecce per attività di collaborazione mirate ad una più stretta sinergia tra il mondo della formazione e le realtà imprenditoriali salentine, è stata approvata la bozza di Contratto con cui l’Università concede in comodato alla Società Links Management and Technology Spa l’immobile denominato Cubotto F, sito presso il Centro Ecotekne, per un totale di Mq 262,77.

5. - È stato approvato l’accordo di collaborazione culturale e scientifico-tecnologica tra l’Università del Salento e l’Università Catòlica del Maule – Talca, Cile. Il Prof. Gian Pietro Di Sansebastiano, afferente al DISTEBA, è stato designato Responsabile scientifico dell’accordo.

6. - È stato approvato il rinnovo della convenzione tra l’Università del Salento e la Società Trasporti Pubblici S.T.P. di Brindisi S.p.A per la durata di tre anni, comprensivo dei titoli di viaggio mirati alla localizzazione del servizio nel centro abitato di Brindisi per il Polo Universitario “Cittadella della Ricerca”. Obiettivo della convenzione è di incentivare l’uso del trasporto collettivo extraurbano da parte degli studenti frequentanti e del personale che presta servizio nel polo universitario di Brindisi.

7. - È stata approvata la convenzione quadro tra l’Università del Salento e la Ghimas S.p.A. che prevede una collaborazione per quanto riguarda studi e ricerche specifiche e consulenze di carattere scientifico nei settori dei Biomateriali, della Scienza dei Materiali, della Medicina Rigenerativa. Il Prof. Alessandro Sannino del Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione è stato nominato referente scientifico.
8. - È stata approvata la convenzione del Centro Interuniversitario di Ricerca sull’Inquinamento degli Agenti Fisici (CIRIAF) che persegue gli scopi di coordinare, promuovere e svolgere ricerche sia fondamentali che applicate nei settori dell’ambiente, dell’inquinamento ambientale e dei suoi effetti, dello sviluppo sostenibile, della pianificazione energetica, delle fonti energetiche rinnovabili ed alternative, della mobilità sostenibile. Il Prof. Domenico Laforgia del Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione è stato nominato responsabile scientifico.

9. - Sono stati approvati il progetto scientifico e la bozza di Statuto del Centro Interdipartimentale di Ricerca-intervento di promozione della salute «Care’n’Health - CandH», promosso dal Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’uomo con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali. Il Centro si propone di svolgere compiti di ricerca e intervento nell’ambito della salute e della cura, affrontando – in primis da una prospettiva pedagogica volta alla promozione di stili di vita sani – temi e ambiti di ricerca d’intervento orientati allo sviluppo, alla prevenzione e al miglioramento dei contesti di vita, con particolare attenzione a quelli formativi per tutti i soggetti e in tutte le età della vita.

10. - Sono state approvate le proposte di chiamata dei seguenti docenti:
  • Francesco Giovanni Giannachi con la qualifica di Professore Associato, afferente al S.S.D. L-FIL-LET/07 “Civiltà bizantina”;
  • Giuseppina Monti con la qualifica di Professore Associato, afferente al S.S.D. ING-INF/02 “Campi elettromagnetici”;
  • Angelo Coluccia con la qualifica di Professore Associato, afferente al S.S.D. ING-INF/03 “Telecomunicazioni;
  • Marta Vignola con la qualifica di Professore Associato, afferente al S.S.D. SPS/12 “Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale”.

11. - Il Consiglio di Amministrazione ha attribuito al SSD SPS/02 (Storia delle dottrine politiche) l’ultimo dei 18 posti di ricercatore a tempo determinato di tipo b recentemente attribuiti dal Ministero all’Università del Salento.

12. - È stato approvato il Fondo per il trattamento integrativo di ateneo del personale CEL/Ex lettori, relativo all’anno 2019, per un importo di € 494.714,93, oltre gli oneri a carico dell’ente.

Lecce, 05/10/2019


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 19 Ottobre 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina,prove tecniche per Galatina in fiore 2019

Ebbene si Galatina si prepara alla manifestazione tanto attesa dai cittadini, chiamata Galatina in fiore 2019,le prove tecniche si vedono in citta'.