Passa ai contenuti principali

Universita'del Salento aderisce “M’illumino di meno”

Anche l’Università del Salento aderisce quest’anno a “M’illumino di meno”, la “giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili” ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non
sono indispensabili: “Un’iniziativa simbolica e concreta”, sottolineano i promotori, “che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti”. “Caccia al kWh” è il flashmob organizzato per giovedì 28 febbraio 2019, dalle ore 17.30 a Palazzo Codacci-Pisanelli (ingresso da viale dell’Università, Lecce), sulla scia di iniziative simili promosse nell’ambito della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), che raggruppa più di 60 Atenei italiani. La “Caccia” si svolgerà infatti in contemporanea in numerose Università della rete, e coinvolgerà docenti, personale, studenti e pubblico in una vera e propria “caccia”, appunto, agli sprechi di energia (luci rimaste accese, finestre aperte e altro). L’obiettivo principale della manifestazione è sottolineare quanto sia importante il contributo individuale che ciascuno può offrire in tema di risparmio energetico. A Lecce ci si ritroverà alle 17.30 nell’atrio di Palazzo Cosacci-Pisanelli accessibile da viale dell’Università, per poi spostarsi in gruppi alla ricerca di luci da spegnere e finestre da chiudere. Parteciperanno le associazioni studentesche Radio Wau, Studenti Indipendenti, Link, Focus, ESN ed Erasmus World, e i ragazzi del corso di laurea DAMS. Alla fine del flashmob, in programma un concerto acustico a lume di candela di La Chirurgia Etica, Cristiana Verardo e Osvaldo Greco. Hashtag ufficiali: #unisalento #cacciakwh #milluminodimeno > I gruppi musicali La Chirurgia Etica, band nata nel 2014, è un progetto musicale che ha come obbiettivo quello di unire la filosofia alla musica. Del 2015 il primo EP, AUT -AUT, un manifesto filosofico - sociale che mette in evidenza quanto l’apparenza e la mancanza di scelta sia la “malattia della società attuale”. “Caro Signor K” è l’anello portante dei cinque brani, perché romanza la filosofia di Kierkegaard proiettando l’importanza della scelta per l’esistenza dell’uomo: chi sceglie decide di essere libero, chi sceglie crea la propria identità. Cristiana Verardo, cantautrice e chitarrista, nasce nel 1990. Consegue la laurea in Canto Jazz presso il Conservatorio N. Rota di Monopoli nel luglio 2014. Nell’agosto 2015 vince il “Festival della canzone d’autore Ugo Calise”. Nel 2016 si classifica al terzo posto del “Premio Poggio Bustone”. A ottobre vince il premio assoluto nel contest nazionale “Premio Mauro Carratta”. A maggio 2017 esce il suo disco d’esordio “La mia voce”, pubblicato da Workin’ Label per la distribuzione di I.R.D. Nel 2018 arriva finalista a “Musica contro le mafie” con “Non potevo saperlo”, un brano che racconta la mafia attraverso lo sguardo innocente della fanciullezza. Osvaldo Greco nasce nel 1990 a Veglie, in provincia di Lecce. In quegli anni i salotti delle case e le automobili erano piene di audiocassette. Ne aveva una lista infinita e, su quella che più amava ascoltare, c’era scritto “mix Celentano e Battisti”. Le canzoni di Osvaldo parlano di storie di ogni giorno, momenti di vita vissuta descritti con semplici versi, ispirati dalla vista di un cielo ad agosto, di un tempo che scorre in fretta, di amori e malinconie. Lecce, 25 febbraio 2019

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 26 Maggio 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina un cittadino si domanda le centraline per il controllo dell'aria che fine hanno fatto?

Salve, sono un semplice cittadino di Galatina Lecce. Prima dell'insediamento dell'Amministrazione Amante,si parla in campagna elettoriale di dislocare centraline dell'aria. Dove stanno? Scusate io,non le vedo.