Passa ai contenuti principali

Gallipoli Adotta una Panchina

Si discuterà dunque a breve ufficialmente della proposta lanciata a marzo del 2016 dall’Associazione Commercianti e imprenditori, consistente nel rivalutare l’arredo urbanocittadino con l’“adozione” di panchine, fioriere e cestini ecologici da parte di commercianti e cittadini, a costo zero per il Comune. L’idea era stata ripresa pochi giorni fa dalla stessa Associazione e diffusa tramite giornali ed emittenti televisive; proprio tramite il tg di Telerama, l’assessore ai lavori pubblici, decoro urbano e marine l’Avv. Biagio Palumbo, ha appreso la notizia ed ha inviato una comunicazione indirizzata al presidente dell’Associazione Commercianti e Imprenditori per discutere di persona della questione e per scambiarsi idee e proposte. “Siamo felicissimi di questo incontro e di questa bella sinergia che si sta creando tra pubblico e privato- affermano i soci dell’Associazione- ; unendo tutte le idee dei nostri 330 soci ed esponendole a chi di dovere, siamo sicuri di riuscire ad apportare un contributo significativo ed importante per la nostra città”.

La proposta in questione, denominata “Adotta una panchina” - come aveva già affermato il presidente dell’associazione Commercianti e imprenditori, Matteo Spada- gode, rispetto al primo lancio, avvenuto nel 2016, di nuovi impulsi, grazie alla nascita del Distretto Urbano del Commercio (DUC) che si propone, tra gli scopi associativi, anche quello di curare e trattare il tema degli arredi urbani. La proposta (con un vantaggio, tra l’altro, anche di carattere ecologico per la città), rimane quella di adottare un arredo urbano: una panchina, una fioriera o dei cestini, presenti nel progetto già presentato e definiti “isole ecologiche”, perché già predisposti per la differenziata, che recheranno poi una targhetta con l’indicazione di chi l’ha adottato. Per realizzare questo si potrà poi puntare poi su un contest di idee, dove ogni cittadino potrà dire la sua tramite social, dalla pagina facebook dell’Associazione, partecipando ad un contest di idee, per proporre e scegliere insieme i vari modelli di arredi urbani tra quelli proposti.
“I nostri soci hanno infatti riscoperto con il tempo il loro ruolo, che è appunto centrale nelle dinamiche di una città- concludono dall’Associazione - ; questa riscoperta passa anche grazie a questo genere di iniziative, alla cura della propria città ed al desiderio di voler migliorare gli spazi pubblici che competono a ciascuno dei nostri soci”. 
                              

     UFFICIO STAMPA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI E IMPRENDITORI GALLIPOLI

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 11 Dicembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di