Passa ai contenuti principali

Ambito Sociale Territoriale di Galatina Finanziato il progetto “Spreco Meno

L’Assessorato al Welfare della Regione Puglia ha finanziato per un importo pari a 50.000,00 euro il progetto “Spreco Meno” redatto dell'Ambito Sociale Territoriale di Galatina, che mira al contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici ed al consumo
responsabile e la lotta alla povertà estrema. Il progetto è tra i primi tre beneficiari nella Regione Puglia ad essere stato valutato positivamente e ad essere stato finanziato, “Spreco Meno” ha l’obiettivo di rafforzare un partenariato territoriale largo e operativo con le organizzazioni del terzo settore, le start-up, imprese sociali e imprese profit già attive in modo strutturato nei rispettivi comuni dell’Ambito di Galatina per la raccolta di eccedenze alimentari e la redistribuzione delle stesse in favore di famiglie in condizione di fragilità. Da una recente rilevazione di Coldiretti, emerge che in Puglia si sprecano circa 360mila tonnellate di alimenti commestibili, eccedenze che possono essere recuperate e ridistribuite. Si tratta di valorizzare iniziative di eccellenza che già esistono sul territorio, rafforzando reti e comunità impegnate, per contrastare in modo efficace e sistematico la povertà alimentare e farmaceutica, migliorando la sostenibilità sociale, economica e ambientale. Le azioni ammesse a finanziamento avranno una durata di diciotto mesi e vedranno tra l’altro la realizzazione di una campagne di comunicazione e sensibilizzazione, sull’importanza di ridurre lo spreco alimentare e farmaceutico; la stesura di uno studio di fattibilità e di sperimentazione locale per l’introduzione di meccanismi premiali a favore degli operatori economici che donano le proprie eccedenze, anziché destinarle a rifiuto e lo sviluppo di un app e un software per la gestione condivisa della rete degli sprechi a livello territoriale.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 16 Gennaio 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di