Passa ai contenuti principali

“UN MONDO DI STEREOTIPI”: IL 22 NOVEMBRE IN RETTORATO LA PREMIAZIONE DEGLI STUDENTI VINCITORI DEL CONCORSO

Canzoni e scritti che riconoscono, analizzano e decostruiscono gli stereotipi di genere. Li hanno realizzati, nell’ambito del progetto “Un mondo di stereotipi”, gli studenti degli Istituti superiori “Olivetti” di Lecce e “Leonardo da Vinci” di Maglie, e i migliori saranno premiati giovedì 22 novembre 2018, alle ore 10, nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento (piazza Tancredi 7, Lecce). L’iniziativa è stata ideata dall’Associazione Italiana Donne Medico (AIDM) - Lecce con la consulenza scientifica del Centro Studi Osservatorio Donna UniSalento, con l’obiettivo di “sollecitare gli studenti a riflettere sul tema degli stereotipi e degli stereotipi di genere utilizzando uno dei mezzi di comunicazione che i ragazzi utilizzano con maggiore frequenza e piacere: le canzoni italiane e straniere”.


Alla giornata parteciperanno Luana Gualtieri, Presidente dell’AIDM Lecce; la professoressa Maria Mancarella e Paola Martino del Centro Studi Osservatorio Donna; la Dirigente Istituto “Olivetti” di Lecce Patrizia Colella; la Dirigente del Liceo “Leonardo da Vinci” di Maglie Annarita Corrado; Silvia Miglietta, Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Lecce; Daniela Fusco della Commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei Medici di Lecce; e Serenella Molendini, Consigliera Nazionale di Parità supplente.

«I testi delle canzoni propongono rappresentazioni, norme e valori che dicono a chi le ascolta e le ripete cosa è normale, cosa aspettarsi dai generi», spiegano le organizzatrici, «È importante perciò offrire ai giovani gli strumenti per decodificare i messaggi contenuti nei testi, offrendo occasioni per scovare e smontare gli stereotipi di genere nascosti nelle canzoni che tutti li ragazzi cantano e proporre nuovi modi di cantare, liberi dagli stereotipi e da ruoli di genere ormai superati».
A tale scopo, gli studenti degli Istituti superiori coinvolti hanno seguito dei percorsi di riflessione sul tema, fino all’elaborazione sia di canzoni (testo e video) che propongono “storie alternative, in grado di attivare il cambiamento, far crescere l’identità femminile, emancipare donna e uomo”, sia di elaborati scritti con la descrizione del percorso seguito e dei risultati raggiunti. A cura del Centro Studi Osservatorio Donna, inoltre, si è tenuto un incontro formativo con insegnanti delle scuole coinvolte.


Lecce, 20 novembre 2018


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 11 Dicembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di