Passa ai contenuti principali

Ricordo di Donato Valli

    E’ dedicato alla memoria di Donato Valli, ad un anno dalla sua scomparsa, l’incontro letterario e musicale in programma domani, venerdì 19 ottobre, dalle ore 19, presso La Tipografia del Commercio in via Dei Perroni 23, a Lecce.


L’evento intitolato “L’albero maestro del Salento letterario” è promosso dalla Compagnia Mura di Flamenco Andaluso, con il patrocinio della Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Comune di Tricase e Accademia delle Belle Arti.

Sono previsti interventi e testimonianze di intellettuali, collaboratori, amici del professore Valli ed, in particolare, la testimonianza del figlio Ludovico Valli, docente all’Università del Salento, di Carlo Alberto Augieri e Giovanni Invitto, docenti presso l’Ateneo salentino, del poeta Arrigo Colombo e della poetessa e attrice Lara Carrozzo. Modera Maurizio Nocera, scrittore e antropologo. Max Mura, chitarrista compositore, eseguirà il suo “Requiem flamenco” in omaggio a Donato Valli, con cui ha collaborato per anni in eventi letterari e culturali su Girolamo Comi, Vittorio Bodini, Oreste Macrì e Carmelo Bene. In programma, inoltre, alcuni interventi musicali del maestro clarinettista Salvatore Coppola.

Originario di Tricase, Donato Valli è scomparso il 18 ottobre 2017. Allievo di Girolamo Comi, è stato docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso la Facoltà di Lettere dell’Università del Salento, nonché preside e rettore. Autore di numerosissime pubblicazioni, ha diretto con Oreste Macrì la rivista L’Albero dal 1970 al 1986. La sua attività scientifica e di ricerca è stata incentrata prevalentemente sulla letteratura italiana del XIX e XX secolo, sull’ermetismo e soprattutto sulla letteratura salentina.

Lecce, 18 ottobre 2018

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina,prove tecniche per Galatina in fiore 2019

Ebbene si Galatina si prepara alla manifestazione tanto attesa dai cittadini, chiamata Galatina in fiore 2019,le prove tecniche si vedono in citta'.