Passa ai contenuti principali

Nardo' i terreni confinanti con le strade chi non taglia l'erba sara' sanzionato

Tempi duri per chi ha una casa o un terreno su una qualunque strada provinciale del Salento e non provvede alla manutenzione regolare del verde. La Provincia di Lecce, infatti, sanzionerà i proprietari di immobili e terreni confinanti con le strade provinciali che non
provvederanno alla potatura di siepi e piantagioni che restringono o danneggiano le strade e di rami che si protendono oltre il confine stradale e che nascondono la segnaletica. Gli stessi hanno l’obbligo di eseguire gli interventi ogniqualvolta se ne ravvisi la necessità in modo da garantire la massima sicurezza e l’incolumità di tutti. Dovranno, dunque, regolarmente potare le siepi, tagliare i rami, rimuovere ramaglie, fogliame e terriccio, adottare tutti gli accorgimenti utili ad evitare qualsiasi pericolo per gli automobilisti e per chi percorre le strade provinciali confinanti con i propri immobili. Chi non ottempererà, rischierà una sanzione amministrativa che va da 169 a 680 euro.
L’ordinanza del dirigente del servizio Viabilità ed Espropri della Provincia di Lecce Dario Corsini è stata trasmessa al Comune di Nardò e a tutti i Comuni della provincia con l’invito alla massima divulgazione. L’obiettivo è contrastare l’incuria dei proprietari dei terreni e delle abitazioni che insistono lungo le strade provinciali, che spesso abbandonano piante e siepi e permettono che rami, foglie e fronde occupino la sede stradale, ostacolando e limitando l’uso della stessa e la visibilità della segnaletica (oltre a costituire un rischio per l’insorgenza di incendi). Un fenomeno purtroppo molto diffuso nel Salento e che la Provincia di Lecce ha deciso di combattere con questa ordinanza (che varrà sino al 30 giugno 2019).
                                                                                                        Ufficio stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 23 Maggio 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina un cittadino si domanda le centraline per il controllo dell'aria che fine hanno fatto?

Salve, sono un semplice cittadino di Galatina Lecce. Prima dell'insediamento dell'Amministrazione Amante,si parla in campagna elettoriale di dislocare centraline dell'aria. Dove stanno? Scusate io,non le vedo.