Passa ai contenuti principali

Lizzanello Roberto Cotroneo presenta il suo libro

Per la rassegna letteraria “Incontro con l'autore”, promossa dalla Consigliera con delega alla Cultura Paola Buttazzo e dal Comune di Lizzanello, appuntamento domenica 28 ottobre alle ore 18,30 con Roberto Cotroneo e la presentazione del suo ultimo libro "Niente di personale”, Edizioni La nave di Teseo. A dialogare con l’autore Teresa
Romano. L’evento, che si svolgerà presso il Laboratorio Urbano ex mercato coperto di Lizzanello, prevede i saluti del sindaco Fulvio Pedone e della consigliera Paola Buttazzo.
“Niente di personale”, un romanzo che è un atto d’accusa stringente e radicale. L’inno a un tempo perduto, a un tempo cristallizzato e rivendicato. È la storia di uno scrittore che, dopo aver lavorato a lungo nel mondo della cultura e del giornalismo, si accorge di essere stato nell’ultimo trentennio il testimone di un tempo che andava progressivamente perdendosi. Sono scomparsi il mondo di Calvino e Moravia, di Sciascia e Fellini, il grande giornalismo, ma anche l’antico spirito delle case editrici. Perché è accaduto tutto questo? Il protagonista cerca allora, in una Roma indifferente e logora, di raccontare la fine di un’epoca e scatta una fotografia di quello che siamo diventati.
Roberto Cotroneo: Romanziere, critico, saggista e fotografo, Roberto Cotroneo (Alessandria, 1961) è tra i protagonisti della vita culturale italiana di questi trent’anni. Per oltre un decennio a capo delle pagine culturali dell’Espresso. Oggi scrive per il Corriere della Sera. Ha pubblicato i romanzi: Presto con fuoco (1995), Otranto (1997), L’età perfetta (1999), Per un attimo immenso ho dimenticato il mio nome (2002), Questo amore (2006), Il vento dell’odio (2008), E nemmeno un rimpianto (2011), Betty (2013). Tra i saggi: Se una mattina d’estate un bambino (1994), Eco: due o tre cose che so di lui (2002), Chiedimi chi erano i Beatles (2003), Il sogno di scrivere (2014), Lo sguardo rovesciato (2015), L’invenzione di Caravaggio (2018). E il libro fotografico: Genius Loci (2017) un progetto esposto alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nel 2017 e poi al Castello di Otranto. Vive a Roma.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 16 Novembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di