Passa ai contenuti principali

Galatina. "S- Bulliziamoci"

il CAV Malala dell'A.T.S. di Galatina ha previsto anche quest'anno
nell'ambito della programmazione 2018/2019 un percorso formativo
destinato al personale dei Centri Diurni di Galatina e Aradeo, agli
operatori psicosociali ai docenti di ogni ordine e grado, agli studenti
degli I.S. che attraverso l’esperienza dell'alternanza scuola -lavoro
hanno l'opportunità di consolidare ed arricchire le proprie conoscenze
.

Il progetto che si intende realizzare denominato “S- BULLIZIAMOCI“
prevede  l'intervento della Dr.ssa Poala Gabrieli coordinatrice del CAV
MALALA dell'ATS di Galatina che aprirà i lavori e presenterà la dott.ssa
Cristiana Chirivì che illustrerà il progetto formativo da lei curato il
cui obiettivo è di affrontare, prevenire ed operare una prevenzione
primaria ai fenomeni del bullismo, riducendo i conflitti tra i gruppi e
favorendo le relazioni sociali.
Gli obiettivi specifici sono finalizzati ad aumentare le conoscenze di
tutti sul fenomeno del bullismo a promuovere empowerment dei destinatari
aumentando la conoscenza e la consapevolezza sul fenomeno,ad
incoraggiare le abilità sociali dei ragazzi, l'alfabetizzazione emotiva
ed il rispetto delle regole e riconoscere i fattori di protezione (
autostima, fiducia di sé, capacità di interazione sociale ed
intelligenza emotiva.
Sono previste attivazioni e/o laboratori esperenziali.
Gli incontri previsti sono 10 e si svolgeranno di sabato mattina una
volta al mese a partire dal 27 p.v. dalle ore 9:00 alle ore 12:00 presso
la sede del Cav Malala, Via Montegrappa, 8 Galatina.
Al termine di tale percorso formativo sarà consegnato un attestato di
partecipazione, per gli operatori assistenti sociali è previsto il
riconoscimento dei crediti formativi da parte dell' Ordine AA.SS-
Puglia. 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 16 Novembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di