Passa ai contenuti principali

L’Ambasciatore d’Australia per l’Italia in visita all’Università del Salento

Questo pomeriggio, 20 settembre, alle 15.30 l’Ambasciatore d’Australia per l’Italia, l’Albania e San Marino, Greg French, ha incontrato nella sede del Rettorato dell’Università del Salento (piazzetta Tancredi,
7) la Prorettrice e Delegata all’Internazionalizzazione, prof.ssa Mariaenrica Frigione, ed un gruppo di docenti dell’Università del Salento impegnati nelle attività di Internazionalizzazione dell’Ateneo.
La visita di S.E. Greg French, che è anche ambasciatore designato per la Libia e rappresentante permanente presso FAO e il World Food Programm, (French ha lavorato nel Department of Foreign Affairs and Trade, dal 2009 come capo dell’International Legal Branch, a Canberra. Precedentemente è stato High Commissioner in Sri Lanka e First Secretary a Bonn) si colloca nell’ambito della solida e oltre che trentennale collaborazione di Unisalento con l’Australia.
Conferma, ancora una volta, il rapporto di fruttuosa collaborazione e l’interesse dell’Ambasciata per le attività svolte presso questa Università.
L’occasione si è rivelata preziosa per parlare dell’attivazione di progetti congiunti e valutare l’avvio di iniziative didattiche e scientifiche di comune interesse.



In allegato comunicato stampa, ulteriori informazioni e foto della visita dell’ambasciatore dell’Australia, nella prima la Prorettrice Frigione, l’ambasciatore French e la prof.ssa Maria Renata Dolce del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento; nella seconda la Prorettrice Frigione e l’ambasciatore French.

Lecce, 20/9/2018

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Aprile 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina un cittadino si domanda le centraline per il controllo dell'aria che fine hanno fatto?

Salve, sono un semplice cittadino di Galatina Lecce. Prima dell'insediamento dell'Amministrazione Amante,si parla in campagna elettoriale di dislocare centraline dell'aria. Dove stanno? Scusate io,non le vedo.