Passa ai contenuti principali

Ospedale di Galatina il Sindaco Amante massima priorità per la struttura

Continua ad essere ininterrottamente alta l’attenzione dell’amministrazione e del Sindaco Marcello Amante sugli sviluppi della riorganizzazione dei servizi nell’Ospedale Santa
Caterina Novella messi in atto dalla Direzione Asl di Lecce secondo le direttive regionali.
Su invito del Sindaco il neo Direttore Sanitario della ASL, Dott. Rodolfo Rollo, lunedì mattina si è recato nel nosocomio galatinese per verificare personalmente i risvolti delle ultime decisioni di riorganizzazione e dopo un approfondito confronto con il responsabile sanitario dell’Ospedale, Dott. Giuseppe De Maria, ha lungamente ascoltato alcuni primari ed operatori sanitari.
Nell’incontro, concreto e costruttivo, il Dott. Rollo, in risposta alle sollecitazioni del Sindaco Amante, ha ribadito le linee della politica sanitaria regionale volta ad una rimodulazione che non intaccherà nella sostanza i servizi per l’utenza ma che anzi mira ad un’offerta sanitaria pubblica di qualità più che di quantità, confermando ancora una volta che all’Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina è stato riconosciuto un ruolo chiaro e di prospettiva. In quest’ottica ha rinnovato l’impegno della Direzione ASL a mettere a disposizione le risorse economiche, tecniche e professionali affinché l’Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina acquisisca, per quanto possibile, autonomia gestionale e una sua specificità, tornando ad essere un punto di riferimento per il vasto territorio che ad esso fa riferimento.  Sulla base delle osservazioni ricevute il Dott. Rollo si è riservato di approfondire le questioni, rinviando ad un prossimo incontro in cui illustrerà al Sindaco Amante ed Direttore Sanitario dell’Ospedale gli eventuali correttivi ritenuti necessari e da attuare.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Novembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di