Passa ai contenuti principali

UNISALENTO PROGETTO INTERREG V-A GRECIA-ITALIA 2014-2020

Prendono ufficialmente avvio con il kick-off meeting del prossimo 10 luglio 2018, a Ioannina, le attività del progetto CIRCLE-IN, un’iniziativa progettuale finalizzata a promuovere un percorso di crescita sostenibile nell’area adriatico-ionica in coerenza con i principi dell’economia circolare. Finanziato nell’ambito della prima call del bando Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, è un progetto di cooperazione transfrontaliera finalizzato a promuovere sviluppo imprenditoriale a ridotto impatto ambientale e con obiettivi di riduzione dell’inquinamento.


Il partenariato di progetto comprende, per la Grecia, le Camere di Commercio di Ioannina e Lefkada, e per la Puglia il Laboratorio di Ingegneria Economico-Gestionale del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento e la Camera di Commercio di Foggia.

Il progetto si prefigge di fornire strumenti pratici e operativi per l’identificazione e lo sviluppo in chiave imprenditoriale di buone pratiche in tema di riuso, riduzione dell’inquinamento, rigenerazione. Grazie al progetto CIRCLE-IN, gli imprenditori e le imprese locali nell’area Grecia-Italia potranno essere informati e formati sulle opportunità dell’economia circolare, le sue applicazioni e i suoi benefici.
Lo sviluppo di una piattaforma web multilingue offrirà un’ampia gamma di servizi alle imprese ed agli stakeholder locali, quali servizi di informazione e networking, tutoraggio e formazione, al fine di attivare virtuosi meccanismi di collaborazione e contaminazione tra attori di varia natura (organizzazioni di sostegno alle imprese, PMI, imprenditori, associazioni, organizzazioni pubbliche, università) e contribuire così al raggiungimento degli obiettivi di crescita sostenibile, inclusiva ed intelligente dell’area ionico-adriatica.

Il Laboratorio di Ingegneria Economico-Gestionale UniSalento contribuirà, sulla base del suo consolidato know-how nell’ambito di progetti di formazione, ricerca e innovazione in tema di imprenditorialità innovativa, alla definizione del piano strategico di progetto, all’identificazione di soluzioni tecnologiche e metodologiche per lo sviluppo di competenze imprenditoriali coerenti con i principi dell’economia circolare e all’avvio di iniziative pilota nelle aree geografiche di progetto. La responsabile scientifica è la professoressa Giuseppina Passiante, ordinaria di Gestione dell’Innovazione e coordinatrice del Laboratorio, coadiuvata da Pasquale Del Vecchio, project manager di progetto, e dalle ricercatrici di Ingegneria gestionale Giustina Secundo e Valentina Ndou. Dal punto di vista scientifico, il Laboratorio si caratterizza per un focus su temi di frontiera legati all’innovazione digitale nei processi e nelle configurazioni organizzative di imprese, cluster produttivi e istituzioni e, negli anni più recenti, sul tema della knowledge-intensive entrepreneurship, quale processo strategico per la crescita intelligente e attitudine da promuovere a livello individuale, organizzativo e d’impresa.

Il tema dell’economia circolare riveste grande attualità nel dibattito politico e scientifico attuale ed è una delle priorità della Commissione Europea in quanto rappresenta una opportunità significativa per la crescita sostenibile delle economie e dei territori con importanti ricadute in termini di competitività ed innovazione del tessuto produttivo e benefici sociali per le comunità locali e maggiore occupabilità.

Promuovere iniziative imprenditoriali in coerenza con i principi dell’economia circolare (riuso, riciclo, riduzione, re-manufacturing e simili) richiede lo sviluppo di competenze nel capitale umano delle imprese e delle istituzioni e la predisposizione di risorse economiche e finanziarie adeguate. È alla comprensione degli scenari di contestualizzazione dell’area adriatico-ionica, e in particolare all’area della Puglia e Grecia, e ai processi e alle dinamiche abilitanti lo sviluppo di economia circolare, che il progetto CIRCLE-IN intende contribuire in coerenza con gli obiettivi strategici del programma Grecia-Italia 2014-2020, al fine di favorire condizioni di contesto abilitanti lo sviluppo imprenditoriale con servizi di supporto all’innovazione sostenibile nelle imprese esistenti e la nascita di nuove realtà d’impresa.

Il partenariato di progetto, che si riunirà a Ioannina per il kick-off meeting, ha manifestato forte determinazione e condivisione di intenti nelle fasi di predisposizione della proposta progettuale, e con la stessa determinazione intende operare per il raggiungimento degli obiettivi prefissati attivando virtuosi meccanismi di collaborazione tra attori imprenditoriali, istituzioni e accademia.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Maggio 2019

Video Integrale
Caricamento

Galatina un cittadino si domanda le centraline per il controllo dell'aria che fine hanno fatto?

Salve, sono un semplice cittadino di Galatina Lecce. Prima dell'insediamento dell'Amministrazione Amante,si parla in campagna elettoriale di dislocare centraline dell'aria. Dove stanno? Scusate io,non le vedo.