Passa ai contenuti principali

Showy Boys Galatina conquista la medaglia d'argento

La squadra under 12 della Showy Boys Galatina conquista la medaglia d'argento alla final four provinciale. Un altro buon risultato sportivo per il settore giovanile del club bianco-verde che, in virtù dei piazzamenti ottenuti nei diversi campionati di categoria, si conferma nei primi posti del ranking provinciale.La final four organizzata a Casarano, presso il pallone tensostatico di contrada Pietrabianca, ha visto gareggiare i padroni di casa rosso-blu, Pallavolo Azzurra Alessano, Volley Specchia ed i galatinesi di mister Quida. Nella prima semifinale in calendario, la Showy Boys ha superato proprio il
team di Casarano al termine di una gara avvincente e in bilico sino all'ultimo punto. Perso il primo set con il punteggio di 11-15, i bianco-verdi strappano il secondo parziale per 15-13. In svantaggio per 8-13, non demordono e, punto dopo punto, riacciuffano gli avversari e conquistano la vittoria per 15-14.
Nella seconda finale, invece, l'Alessano vince per 3-0 contro i pari età dello Specchia (15-8, 15-9, 15-14) accedendo così  alla finalissima. Nel match decisivo, Alessano e Showy Boys Galatina giocano alla pari. L'obiettivo è limitare gli errori e ci riesce bene la squadra del basso Salento che si aggiudica il primo set con un tiratissimo 14-15. Stesso copione nel game successivo con i bianco-verdi che riescono a pareggiare i conti (15-12). I ragazzi di Alessano partono bene nel terzo e ultimo set e il minimo vantaggio accumulato al cambio di campo consente loro di arrivare a quota quindici con meno apprensioni (11-15). Applausi meritati per le due squadre in campo. Giovanissimi atleti che, nonostante la loro età, hanno saputo onorare nel migliore dei modi una finale four provinciale.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Novembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di