Passa ai contenuti principali

“Le buone pratiche di cura e la prevenzione sociale dei DCA”,

 Il prossimo 14 Giugno, alle ore 15 presso la Biblioteca Bernardini nell’ex Convitto Palmieri, con il convegno ECM lo stato dell’arte nella prevenzione, cura e riabilitazione dei disturbi dell’alimentazione e l’obesità”, si entrerà nel pieno dell’undicesima edizione di “Pe(n)sa differente” che ha come sottotitolo “Festival dell'espressione creativa e della bellezza autentica”. Questo evento, ideato e organizzato da Salomè Onlus e Big Sur, fa parte del progetto ministeriale nazionale “Le buone pratiche di cura e la prevenzione sociale dei DCA”, che ha preso l'avvio in seguito ad un Protocollo di
Intesa tra il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive e il Ministero della Salute all'interno del programma nazionale “Guadagnare la Salute. Rendere facili le scelte naturali”. Quest’anno, il Festival, intitolato “La bellezza non è tutto”, ha in programma spettacoli, performance, mostre, incontri scientifici, culturali artistici e sportivi, che vedranno la partecipazione di esperti nei campi dell’antropologia, della filosofia, della medicina e della psicologia, della cultura, dell’arte e dello sport, con lo scopo di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica e formare gli operatori del mondo della sanità, della scuola, dello sport su come guadagnare salute e prevenire e curare il disagio nei giovani. Data l’importanza dell’argomento l’OMCeO di Lecce ha concesso volentieri il patrocinio gratuito e, vista la particolarità del progetto, ha deciso di organizzare nell’ambito della rassegna la già annunciata mostra dei 50 progetti grafici che hanno portato poi alla scelta dell’attuale logo. La mostra, così come tutti gli altri spazi, sarà aperta a tutti i cittadini è rimarrà visibile fino alla chiusura di “Pe(n)sa differente” prevista per la tarda mattinata di sabato 16.
Il programma completo su www.pensa-differente.it




Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Settembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di