Passa ai contenuti principali

“Phronesis 2016”

In data 10 maggio 2018 i Volontari di Servizio Civile del Progetto del Comune di Martano “Phronesis 2016”, hanno realizzato il secondo dei quattro incontri Socio Culturali per anziani e immigrati presso il centro per anziani “La Rinascita” coinvolgendo gli immigrati ospiti del Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati (S.P.R.A.R.) del
Comune di Martano, gestito dall’associazione multiculturale “Philos”.
L’associazione “Philos” è un’associazione di promozione sociale senza fini di lucro. La mission dell’associazione è quella di garantire l’integrazione delle persone immigrate sul territorio, l’antirazzismo e lo scambio culturale fra soggetti provenienti da realtà territoriali, economiche e culturali differenti.
Il tema principale del secondo incontro interculturale si è incentrato sul Cibo, argomento che permette di abbracciare e condividere con le altre culture i sapori e le specialità tipiche dei rispettivi territori. I volontari e gli associati di “Philos” hanno preparato specialità tipiche salentine come il Pasticciotto Leccese, la cipollata, la pitta di patate, il rustico salentino, mentre, gli ospiti di “Philos” hanno avuto il piacere di preparare un piatto tipico del Pakistan: la “Pakora”, verdurine fritte in pastella di farina di ceci e spezie. Si è creato così un momento di condivisione e degustazione con gli anziani del centro “La Rinascita”. In un’atmosfera di armonia e gioia questo incontro ha consentito agli anziani un momento di spensieratezza e di allegria.
Lo scopo degli incontri è quello di migliorare la rete sociale degli anziani, la socializzazione tra anziani e immigrati e la promozione dell’integrazione sociale di tutte le persone in un’ottica di rispetto delle differenze culturali.



Martano, 15 maggio 2018
I Volontari di Servizio Civile
Del Comune di Martano Progetto “Phronesis 2016”


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Agosto 2018

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di