Passa ai contenuti principali

Il pensiero di Don Luigi Sturzo per l’Italia in cammino

Autonomismo e persona. Il pensiero di don Luigi Sturzo per l’Italia in cammino” è il titolo del convegno in programma venerdì 18 maggio alle 18:30 presso l’auditorium di Corsano.
L’appuntamento prende le mosse dalla recente pubblicazione del volume “Autonomismo e persona. Federalismo, autonomia e sociologia del soprannaturale nel pensiero di don Luigi Sturzo” (editrice AFFATA’, 2018) di Don Luca De Santis, docente di Dottrine Politiche e Sociali presso l’Istituto
Superiore di Scienze Religiose “Don Tonino Bello” di Lecce. Il libro è giunto già alla seconda ristampa.
Il parterre degli ospiti prevede, oltre ai saluti del Sindaco di Corsano, Ing. Biagio Martella ed alle conclusioni affidate a Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca, si alterneranno le relazioni del Prof. Flavio Felice, Docente di Dottrine Politiche ed Economiche presso l’Università del Molise e della Prof.ssa Maurizia Pierri, Docente di Diritto Pubblico Comparato presso l’Università del Salento. Le sessioni d’intervento saranno moderate dall’Avv. Carlo Ciardo, Docente presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali dell’Università del Salento e saranno presiedute dall’autore del libro, Don Luca De Santis.
L’incontro rappresenta un momento di riflessione sulla profondità del poliedrico pensiero di don Luigi Sturzo – dichiara Don Luca De Santis – lungo una linea di analisi che abbraccia non solo l’esperienza politica ed istituzionale del sacerdote calatino, ma anche la visione teologica e l’analisi sociologica.
Questo convegno- conclude l’autore del libro- è un piccolo contributo di consapevolezza che parte dalla lungimirante prospettiva di osservazione del mondo e dell’uomo teorizzata da Don Sturzo all’inizio del ‘900 e che, ancora oggi, è in grado di far germogliare le coscienze. Tutto questo in un’Italia che sembra subire il presente senza saperne leggere le dinamiche e in un Meridione che è in bilico tra stereotipi e miopia decisionale”
Il convegno è organizzato dalla Parrocchia “Santa Sofia” di Corsano in collaboratore con l’associazione Idee a Sud Est oltre ad essere patrocinato dalla Città di Corsano e dal Corso di Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali dell’Università del Salento.


Info sull’autore:
Luca De Santis, nato a Tricase l’11.03.1978, è attualmente Parroco di Corsano, oltre che Docente di Dottrine Politiche e Sociali presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Don Tonino Bello “ di Lecce.
Dopo aver conseguito il baccellierato in Sacra Teologia nel 2002 presso la Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale di Molfetta, nel 2010 ha conseguito la Licenza in Sacra Teologia con indirizzo in Dottrina Sociale della Chiesa con lode presso la Pontificia Università Lateranense svolgendo una tesi dal titolo “L’idea e la funzione di città in Giorgio La Pira”.
Il 13 ottobre 2016 ha conseguito, con lode, il Dottorato in Sacra Teologia con indirizzo in Dottrina Sociale della Chiesa presso la medesima Pontificia Università Lateranse di Roma con tesi dottorale dal titolo “Il federalismo municipalista secondo la prospettiva teologico – pastorale di don Luigi Sturzo in «La Vera vita: sociologia del soprannaturale»”.
E’ membro dell’Associazione Italiana per lo Studio della Teologia Morale (ATISM), oltre che essere autore di molteplici pubblicazioni scientifiche, tra le quali: Raccolta degli insegnamenti sociali di Benedetto XVI in Bollettino della Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, Ed. Vivere in, Monopoli, 2008; La visione federalista di Alexander Hamilton, Università Lateranense, Roma 2009; Luigi Einaudi e le associazioni operaie Università Lateranense, Roma 2009; La tecnica in Jacques Ellul, Università Lateranense, Roma 2009.

E' autore del volume “Autonomismo e persona. Federalismo, autonomia e sociologia del soprannaturale nel pensiero di don Luigi Sturzo” (editrice AFFATA', 2018).

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Agosto 2018

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di