Passa ai contenuti principali

Basket in carrozzina, Serie B: sabato in programma Lecce vs Termoli. Una partita speciale

Sabato prossimo nel campionato di basket in carrozzina, girone centro-sud, quel che si preannunciava come un match di secondo piano tra Lecce e Termoli (in quanto il Rieti ha ipotecato il primo posto), in realtà sarà una partita a cui non dover mancare nel ricordo di Andrea Capone.


Infatti lo storico custode del palazzetto dello sport leccese, e tesserato della Lupiae Team Salento, con la sua prematura scomparsa, avvenuta lo scorso 29 marzo, ha lasciato inevitabilmente un grande vuoto.

A tal proposito Simone Spedicato, presidente giocatore del roster gialloblu, così ricorda l’amico di ogni giorno: “A ognuno di noi mancherà Andrea. In particolar modo, riavvolgendo il nastro dei momenti di vita trascorsi con lui, penso che a tutti mancherà la sua voce squillante ogniqualvolta si superava l’ingresso del palazzetto dello sport.
Se ci penso, era quasi un grido di battaglia prima di ogni dell’allenamento. Un incoraggiamento a far bene. A noi, quindi, il compito di custodire quell’energia ricevuta per trasformala, quanto prima, in un grande successo sportivo”.


Basket in carrozzina, Serie B
5^ giornata di ritorno del girone C

Sabato 7 aprile, “PalaVentura” di Lecce
Lupiae Team Salento vs Fly Sport Inail Molise
Palla a due a partire dalle ore 17. Ingresso libero



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata