Passa ai contenuti principali

Una legge speciale per il Salento

Una legge speciale con fondi adeguati a fronteggiare le emergenze che attanagliano l’agricoltura salentina. È quanto chiedono le Unioni di Lecce, di Brindisi e di Taranto di Confagricoltura. Le tre associazioni invocano una strategia concreta, da perseguirsi nell’immediato, al fine di sostenere e rilanciare il territorio salentino come «sistema» e con esso il comparto primario e l’olivicoltura, in particolare. Il rischio a cui si va incontro è la desertificazione imprenditoriale.

La recessione si combatte se tutti remano nella stessa direzione. Per questo, è stato promosso un incontro, di concerto con la Camera di commercio di Lecce. L’appuntamento è per domani, venerdì 16 marzo, alle 17, nella sede dell’ente camerale, in viale Gallipoli, 39.
Tema dell’incontro è «Una legge speciale per il Salento. Salviamo il nostro territorio e la nostra agricoltura».
Parteciperanno il presidente di Confagricoltura Puglia, Donato Rossi e delle sezioni locali di Lecce, Maurizio Cezzi; di Brindisi, Donato Fusco e di Taranto, Luca Lazzaro. Sono stati invitati i nuovi eletti al Parlamento, i rappresentanti della Regione, delle Province salentine, i sindaci o loro delegati, nonché i rappresentanti delle associazioni di categoria.
L’impegno profuso da Confagricoltura ha portato, senza dubbio, ad importanti risultati, talvolta anche lungamente attesi, ma non è sufficiente se non si mette in campo, quanto prima, una strategia ben più articolata ed efficace nell’interesse dell’intero territorio e dei comparti produttivi.
«È necessario – spiega Cezzi – formulare un programma delle iniziative da adottare per garantire la sopravvivenza del comparto primario e del settore olivicolo, in particolare. L’obiettivo da perseguire, con la massima determinazione, è la promulgazione di una legge straordinaria con fondi e finanziamenti adeguati a fronteggiare la situazione di estrema difficoltà, in cui versano tanti e tanti agricoltori. In questa direzione – conclude il presidente – è auspicabile un fronte unico tra tutte le componenti, non solo agricole, che auspicano il supporto concreto delle istituzioni».


L’Ufficio Comunicazione e Stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 11 Dicembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di