Passa ai contenuti principali

Un pipistrello per amico: le bat box di NBC e WWF per Nardò

Efficienti e innocui alleati nella lotta biologica alle zanzare e agli insetti dannosi per le colture. No, non sono nocivi insetticidi chimici, ma pipistrelli, adorabili animali notturni che guardano il mondo a testa in giù. Purtroppo l'inquinamento e l'urbanizzazione delle campagne mettono a dura prova questo gruppo animale. Per questo Nardò Bene Comune e WWF Salento hanno unito le forze e la buona volontà per un progetto di tutela e aiuto degli amici pipistrelli nel territorio di Nardò.


“Un pipistrello per amico” ha visto i volontari delle due associazioni impegnati nella realizzazione di sei nuove bat box, casette realizzate recuperando legname di scarto, e destinate ad ospitare famiglie di piccoli mammiferi volanti. Il buon esempio arriva da città come Milano, Firenze e Roma, che da anni utilizzano le bat box per combattere le zanzare. Dove ci sono i pipistrelli, infatti, si riduce il numero delle zanzare: un solo pipistrello può mangiarne oltre duemila a notte.
La consegna ufficiale delle bat box si tiene sabato 31 marzo alle 18.30 in piazza Salandra a Nardò, in un incontro organizzato presso la Vetrina del gusto. I manufatti saranno poi distribuiti dai responsabili locali del WWF. All'incontro intervengono Simona Potenza (Centro recupero fauna selvatica di Calimera), Vittorio Marras (Gruppo Speleologico Neretino) e Massimo Vaglio (Lida). Salutano gli ospiti Angela Martina del WWF Salento e Antonio Manieri, presidente NBC.
Tutela e rispetto del territorio passano anche da questi piccoli gesti”, spiega Antonio Manieri, presidente dell'associazione Nardò Bene Comune. “L’installazione dei nidi artificiali ha come obiettivo principale quello di aumentare il numero di pipistrelli, anello di un ecosistema sempre più fragile e minacciato da diverse forme di inquinamento.
Nonostante i pipistrelli siano tutelati dalla legge” aggiunge Angela Martina, referente WWF Salento, “non è altrettanto tutelato il loro ambiente naturale. l'antropizzazione mette in serio rischio la loro sopravvivenza. Diventa perciò una necessità sempre più stringente contribuire alla loro salvaguardia”.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Settembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di