Passa ai contenuti principali

PRESENTAZIONE “AMBULATORIO PSICOLOGICO PRENATALE E PERINATALE presso il Presidio Ospedaliero di GALATINA

Ai nastri di partenza l’Ambulatorio Psicologico Prenatale e Perinatale presso il Presidio Ospedaliero di Galatina. Il servizio, totalmente gratuito, finalizzato a promuovere il benessere nei genitori e nel bambino, sarà presentato venerdì 9 marzo, alle ore 12 presso la Sala Consiliare del Presidio Ospedaliero di Galatina. Tale iniziativa nasce dalla conoscenza e dai dati che la letteratura nazionale ed internazionale mettono in evidenza nell’indicare i fattori di rischio che operano da ostacolo alla nascita di una buona relazione genitore bambino e che influenzano negativamente il suo sviluppo.
L’ambulatorio intende per questo offrire uno spazio specialistico dedicato alle donne anche minorenni, alla coppia genitoriale e alla famiglia al fine di ridurre l’incidenza del rischio e favorire i fattori protettivi che condizionano in maniera significativa lo sviluppo salutare del bambino. L’attivazione dell’Ambulatorio psicologico richiede integrazione e raccordo con gli attori Istituzionali Sanitari (P.O. e U.O.), i Servizi Socio-Sanitari e dell’Ambito Territoriale Sociale di Galatina coinvolti nelle azioni oltre al coinvolgimento della medicina di base.
Grande soddisfazione per l’avvio del servizio esprimono il Direttore del Distretto dr. Cosimo ESPOSITO, il Direttore sanitario DE MARIA insieme ai primari dei reparti di Pediatria e di Ginecologia e Ostetricia, rispettivamente Dr. MONTINARO e Dr. D’AMBROGIO. Il servizio sarà curato da due professioniste del settore, l’Assistente Sociale dr.ssa Paola GABRIELI e la psicologa dr.ssa Annarosa PRETE che, in occasione della presentazione, forniranno materiale informativo agli interessati.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 19 Agosto 2018

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di