Passa ai contenuti principali

I riti del Giovedì Santo

I riti del Giovedì santo: alle 18 in Cattedrale la Messa “In Coena Domini” con la lavanda dei piedi
L’ARCIVESCOVO SCEGLIE I SACERDOTI ANZIANI DELLA DIOCESI
PER FARE MEMORIA DEL SIMBOLICO GESTO DI GESÙ
Saranno i sacerdoti anziani della diocesi protagonisti insieme con l’Arcivescovo Michele nella liturgia del Giovedì Santo che si svolge oggi in cattedrale alle 18 durante la quale, al termine dell’omelia, mons. Seccia si cingerà di un grembiule e si chinerà con una brocca e un catino per ripetere il gesto che Gesù
compì verso i suoi discepoli alla fine dell’ultima cena per esaltare il valore del servizio e per istituire il sacerdozio ministeriale.
Al termine della messa solenne, l’Arcivescovo esporrà l’eucarestia nell’altare della reposizione (erroneamente ma comunumente chiamato “sepolcro”) dove per tutta la notte i fedeli converranno per la preghiera e l’adorazione.
Si allega il programma completo delle celebrazioni del triduo pasquale presiedute dall’Arcivescovo in cattedrale.
Fruttuoso l’incontro con l’ass. Foresio: l’amministrazione pagherà le ore di straordinario dei custodi
RAGGIUNTO L’ACCORDO TRA CURIA E COMUNE DI LECCE
INDIVIDUATE LE CINQUE GIORNATE DI “CHIESE APERTE NO STOP”
Siglato l’accordo tra Comune e Curia arcivescovile. In particolare, tra il coordinatore della pèastorale delle parrocchie del centro storico, don Antonio Bruno e l’assessore al turismo Paolo Foresio.
Cinque le chiese barocche interessate dal provvedimento come cinque sono le giornate individuate d’intesa, al il momento, prima di pianificare le aperture in orario continuato durante i mesi estivi.
Si tratta della Cattedrale, della Basilica di Santa Croce e delle chiese di San Matteo, Santa Chiara e di Sant’Irene ai Teatini. Queste chiese resteranno aperte ininterrottamente dalle 9 alle 20 per consentire l’accesso dei gruppi di turisti il prossimo 2 aprile e poi, il 25 aprile, il 1° e il 27 maggio e il 2 giugno.
Le cinque chiese, dunque, saranno accessibili in orario continuato grazie alla disponibilità della diocesi e delle parrocchie a mettere a disposizione il proprio personale addetto alla custodia. Il Comune devolverà un contributo forfettario per consentire il pagamento delle ore pomeridiane di straordinario.
Lecce, 29 marzo 2018

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Aprile 2018

Galatina montato il puntello blocca auto all'entrata della Porta Luce

Montato un puntello blocca auto all'ingresso della Porta Luce,si aziona tramite un telecomando lo possono azionare i vigili urbani significa che e' elettrico ed e' luminoso, la parte superiore ci sono dei led di colore arancione per essere visibile che c'e' l'ostacolo questo sistema e' adottato anche alle grandi citta' e specialmente per salvaguardare i centri storici.