Passa ai contenuti principali

CONGIUNTO CONFINDUSTRIA LECCE UNISALENTO

Si è tenuto oggi un incontro presso il Rettorato dell’Università del Salento a Lecce (piazzetta Tancredi, 7) tra il Rettore di UniSalento, Prof. Vincenzo Zara e il Presidente di Confindustria Lecce, Dott. Giancarlo Negro. Obiettivo del
colloquio è stato proseguire l’interlocuzione tra l’Università del Salento e Confindustria Lecce, avviata dopo la firma del Protocollo di intesa avvenuta qualche mese fa. In particolare si è deciso di insediare il prossimo venerdì 13 aprile alle ore 16, presso la sala conferenze del Rettorato, il Gruppo di lavoro permanente a composizione paritetica previsto dallo stesso Protocollo. L’incontro, che sarà coordinato dal Rettore e dal Presidente di Confindustria Lecce, intende fare il punto sulle macro-aree di collaborazione previste nel Protocollo, l’attività di ricerca, la formazione e il funzionamento di un osservatorio congiunto, definendo obiettivi concreti e la tempistica per la loro realizzazione.

Nell’ambito della ricerca, l’Università del Salento verificherà la possibilità di destinare alcuni spazi al proprio interno per accogliere le imprese interessate ad avviare percorsi e processi di innovazione sinergici.

Per quello che concerne la formazione, Confindustria Lecce e Unisalento puntano ad una gestione efficace dei tirocini, con la possibile realizzazione di due albi: il primo, di espressione universitaria, con l’indicazione dei profili suddivisi in base alle competenze e al percorso di studi; il secondo, da parte del sistema imprenditoriale, con l’elenco delle imprese interessate ad accogliere i tirocinanti,  in base alle abilità richieste.

Con i corsi di laurea in ambito ingegneristico si procederà alla mappatura dei profili professionali e tecnici più richiesti, in modo da allineare le esigenze del mondo accademico a quelle di un efficace percorso professionale/lavorativo. Tale mappatura potrà riguardare anche altri percorsi di studio in piena coerenza con le indicazioni dell’ANVUR per quanto concerne la qualità dell’offerta formativa.

In tale ottica, sarà favorito anche lo scambio tra docenti e imprenditori/testimonial, i quali forniranno reciprocamente le proprie esperienze sia presso le imprese sia nelle aule universitarie.

Per l’orientamento, Confindustria Lecce e Unisalento intendono dare vita ad un tavolo di lavoro congiunto, che coinvolga anche l’Assessorato Regionale al Lavoro ed alla Formazione professionale e la Direzione scolastica provinciale, con l’obiettivo di creare un sistema circolare proattivo, capace di orientare il percorso di studi e favorire importanti ricadute occupazionali.

Capitolo strategico è rappresentato dalla costituzione dell’Osservatorio congiunto. Dopo la presentazione da parte di Confindustria Lecce del Piano di sviluppo per il Salento, verranno attivati tavoli dedicati anche con l’Università del Salento su tematiche macroeconomiche sia a livello locale, sia globale, in modo da effettuare analisi sistemiche coerenti sull’andamento economico del territorio e consentire l’adozione di strumenti ed azioni volti ad innalzarne la competitività.

“Sono molto soddisfatto dell’incontro odierno e della disponibilità a collaborare dimostrata dal Presidente di Confindustria Lecce – ha commentato il Rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara, alla fine dell’incontro. - È importante passare dalle dichiarazioni di intenti alla realizzazione concreta di obiettivi di interesse comune poiché il dialogo tra il sistema universitario e il mondo delle imprese rappresenta la chiave di volta per lo sviluppo di un territorio”.

“Confindustria Lecce e l’Università del Salento – ha affermato il Presidente di Confindustria Lecce, Giancarlo Negro - si sono incontrate per dare risposte certe al territorio: da un lato, ci sono, infatti, i bisogni delle imprese di selezionare le migliori professionalità e, dall’altro, la legittima aspirazione degli studenti di trovare uno sbocco lavorativo diretto al termine del corso di studi. In tale ottica, c’è stata subito, come del resto anche in passato, una comunanza di intenti con il Rettore Zara, con il quale abbiamo deciso di dare immediata attuazione al Protocollo a suo tempo siglato. Le imprese e gli studenti hanno l’urgenza di un sistema efficiente ed efficace, di un circuito virtuoso che Unisalento e Confindustria Lecce sono pronte a costruire”.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata