Passa ai contenuti principali

Caroli Hotels XGolf Challenge Il primo torneo di golf in strada a Gallipoli

Fuori dai circoli e adatto a chiunque. Non occorre esser golfista per partecipare all’originale Caroli Hotels XGolf Challenge, il primo torneo di golf in strada, che si svolgerà a Gallipoli sabato 17 e domenica 18 marzo. Rientra nel calendario annuale di appuntamenti SVieni a Gallipoli 2018 ed è un gioco in grado di far vivere con gioia spazi vecchi e nuovi della città, un’occasione di divertimento e coinvolgimento per grandi e piccoli, senza limiti di età, liberi da vincoli e confini. Prenderne parte
significa mettersi alla prova, superare ostacoli e raggiungere obiettivi sfruttando la propria abilità, ma anche vivere a fondo il territorio, scoprirne le recondite meraviglie, esplorando i percorsi più nascosti, come i vicoli e le corti del borgo antico di Gallipoli. Si parte dal Joli Park Hotel con la prima GolfHole InShop (Hole 1 Piscina) e si segue un percorso tracciato con 9 buche da raggiungere con la pallina, alternando momenti di sport e spettacolo, di degustazione e pausa caffè, sempre nell’ottica della condivisione e della curiosità. La “gara” si gioca, seguendo un itinerario tra bar, ristoranti e hotel della città nuova e monumenti e luoghi naturali di Gallipoli vecchia: la Hole 2 è posizionata nel Bar Facula, la Hole 3 al Kumi Japanese Fusion Restaurant, la Hole 4 al 13° piano del Bellavista Club, la Hole 5 presso la Fontana Greca-Campo Prova verso il mare, s’imbuca in una barca; la Hole 6 a Largo Castello Angioino-Piazzale Galleria dei Due Mari, la Hole 7 in via Antonietta De Pace-Cattedrale di Sant’Agata e la Hole 9 presso Riviera A. Diaz-Chiesa Santa Maria degli Angeli. Il filo “virtuale” che lega i suoi praticanti è dato dalla voglia di sperimentare, di cimentarsi in qualcosa di originale, ma alla portata di tutti.
Si gioca con qualsiasi mazza, non esiste un dress code, si utilizzano palline di XGolf (si legge cross golf) biodegradabili, che danno la stessa sensazione al tatto, un buon feeling sulla testa del ferro nel tiro, ma non fanno male in caso di contatto. I favoriti in gara sono due golfisti, Simone Borgioli, Presidente Golf Club Le Capanne di Bibbona (Li) e Anna Laura Baudo, tra gli iscritti al Caroli Hotels XGolf Challenge.
Il programma prevede nella mattinata di sabato 17 dalle 10.00 alle 13.00 iscrizioni e campo prova. La gara il pomeriggio dalle 14.30 alle 18,30. Domenica 18 marzo il secondo round inizierà alle 9,30 fino alle 13.30, dopo le relative premiazioni, una il sabato e l’altra la domenica.
Il XGolf Club è allestito nel Bellavista Club di Gallipoli.
Iscrizioni libere e gratuite.
Info: Corso Roma 219, tel. 0833261831, www.carolihotelsxgolf.it
Principali regole del gioco XGolf:
XGolf è un gioco.
XGolf si basa sul rispetto: dello spazio nel quale si gioca, delle persone presenti e degli altri giocatori.
C’è un direttore di gara ma non un arbitro. Ogni giocatore segna il suo proprio punteggio.
Il primo obiettivo è colpire la palla.
Lo step successivo è mettere la palla in buca con il minor numero di colpi (6 a disposizione, 7 con penalità).
XGolf si gioca esclusivamente con palle ufficiali di cross golf, ma con qualsiasi club.
L’uso di un tappetino non è obbligatorio ma fortemente consigliato (provare per capire).
La palla può colpire qualsiasi ostacolo (pallina sempre in gioco).
I limiti del campo sono la proprietà privata (non entrare a casa della gente per esempio) e gli ostacoli
che rendono impossibili il colpo (palla ferma sotto una macchina, dentro una fontana). In quel caso la
palla va rimpiazzata e il giocatore ha un colpo di penalità.
Siete autorizzati a cercare una palla per 2 minuti trascorsi i quali, se non trovata o identificata è persa.
Il giocatore ha sempre la possibilità di rimpiazzare la palla a una distanza massima corrispondente alla
lunghezza del suo club di dove si era fermata.


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 20 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata