Passa ai contenuti principali

Un progetto con il Polo 3 per la promozione del volley

Ha preso il via per l’anno scolastico 2017/18 il progetto di “Avviamento allo sport” organizzato dalla Showy Boys in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Polo 3” di Galatina. La società bianco-verde ha stabilito una partnership con la scuola primaria basato su iniziative che contribuiscono alla diffusione della disciplina sportiva quale strumento in grado di conseguire importanti traguardi formativi.

Il progetto voluto dalla Showy Boys, riconosciuta dalla Fipav Scuola Regionale di Pallavolo e insignita del Marchio d'Argento quale certificazione di qualità per l'attività giovanile, prevede un’attività motoria e sportiva e di avvio alla pratica del minivolley tra gli studenti della Città.
“L’obiettivo è la diffusione del gioco della pallavolo come momento ludico e di aggregazione – spiega il tecnico federale Orazio Codazzo, responsabile del progetto e del settore minivolley della Showy Boys - i ragazzi possono imparare alcune nozioni tecniche ma soprattutto sviluppare quelle capacità coordinative di base che oggi sono l’elemento essenziale di ogni pratica sportiva”.
L’attività prevista dallo staff di allenatori consiste nello svolgimento di un programma sviluppato ad hoc per le classi della scuola primaria e che vede gli alunni impegnati sino alla fine dell’anno scolastico.

Soddisfazione per la collaborazione con la società sportiva galatinese è stata espressa dal dirigente scolastico prof.ssa Rosanna Lagna soprattutto in virtù dell’importanza di un progetto che si propone di promuovere l’educazione motoria e ludico-sportiva finalizzata alla crescita culturale, civile e sociale dei più giovani.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Ottobre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di