Passa ai contenuti principali

PD Noha Esposto/Denuncia di Emergenza Ambientale

A fronte degli ultimi giorni di prolungato maltempo, come accade spesso, si è verificata nella zona compresa tra i Comuni di Aradeo, Galatina (NOHA) e Cutrofiano (Contrada Insite, Contrada Jesuculla, Contrada Roncella) una nuova emergenza ambientale dovuta all’esondazione del Canale dell’Asso, come ampiamente documentato da immagini e video che girano in rete.

I Consorzi di Bonifica, già al centro di enormi polemiche e ricorsi, per i contributi richiesti nel corso degli ultimi anni, interpellati, si dichiarano davanti a questa emergenza ambientale inermi ed esenti da responsabilità poiché commissariati dalla Regione.
Ci facciamo portavoce delle istanze dei cittadini ubicati nelle zone coinvolte da questa emergenza, le cui conseguenze si riverberano negativamente e in maniera allarmante non solo in termini di notevoli disagi nella viabilità, di danni strutturali e distruzione delle produzioni agricole ma altresì di serio rischio per l’incolumità e la sicurezza delle persone.
Con la presente, pertanto, ci rivolgiamo alla Giunta Regionale e al Consigliere Regionale Sergio Blasi, da sempre attento alle istanze ambientali che coinvolgono i cittadini pugliesi, affinché vengano adottate adeguate misure di intervento e manutenzione del Canale dell’Asso, in totale stato di abbandono, la cui ridotta portata, la sporcizia, la spazzatura e la vegetazione incontrollata impediscono il normale e naturale deflusso delle acque piovane, provocandone l’ostruzione e quindi lo straripamento delle acque, con enormi danni agli abitanti, agli agricoltori e agli artigiani che vivono e operano nella zona di Noha di Galatina, Aradeo e Cutrofiano.

Circolo del Partito Democratico di Noha
Circolo del Partito Democratico di Aradeo
Circolo del Partito Democratico di Cutrofiano
Andrea Russo, Responsabile Ambiente PD Provinciale

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata