Passa ai contenuti principali

Galatina Daniela Sindaco a tutti i cittadini il diritto di avere una casa

“Bisogna garantire a tutti i cittadini il diritto di avere una casa. E invece nei programmi delle altre forze politiche non c'è traccia di questo scottante argomento.
Purtroppo, in Italia nessuno parla di quella che è diventata un'emergenza nazionale. Ci sono circa 50mila persone senza una casa e tantissime altre che non riescono più a pagare il mutuo della propria abitazione.

Mi sono sempre battuta in prima persona sulla questione proponendo di redigere una sorta di piano “regolatore” della casa. Prima, tuttavia, è necessario avviare una verifica di tutti gli immobili vuoti o assegnati a chi non possiede più i requisiti e poi occorre procedere ad una nuova assegnazione mediante un'apposita graduatoria.
Nel  Salento, così come nel resto del Paese,  ci sono troppe  persone senza casa: si registrano ben oltre 650 mila domande inevase di alloggio popolare inoltrate da famiglie aventi diritto  e ci sono circa 7 milioni di case vuote,  una vera questione sociale che fino ad oggi non ha trovato ascolto dalla politica.
La nostra proposta è quella di destinare ad uso abitativo parte del patrimonio demaniale, come le caserme e i beni non più utilizzati da parte dello Stato. I costi per gli interventi di adeguamento ad uso abitativo di tali immobili, improntati a criteri ecosostenibili, andranno coperti tramite i proventi derivanti dalla vendita a privati di altri beni disponibili ma non più strategici per lo Stato.  E’ una proposta a costo zero ma di grande impatto sociale perché possedere una casa è un diritto di tutti".


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata