Passa ai contenuti principali

COLDIRETTI PUGLIA, MINISTERO AGRICOLTURA PREMIA PIANA ULIVI MONUMENTALI; RICONOSCIMENTO UNESCO PER 250 MILA ALBERI

Il Paesaggio Agrario della Piana degli Oliveti è uno dei 10 paesaggi rurali storici premiati dal Ministero delle Politiche Agricole, Agroalimentari e Forestali.
“Nell’area di Fasano, Ostuni, Carovigno e Monopoli sono presenti 250mila ulivi, esemplari di pregio straordinario – commenta il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - così come anche certificato sulla base della mappatura effettuata per rispondere ai dettami della Legge regionale n. 14 del 4 giugno 2007 ‘Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia’. Gli ulivi
monumentali sono elemento di distintività e un patrimonio alla base del grande appeal della Puglia che attira turisti nazionali ed internazionali per il grande patrimonio paesaggistico ed enogastronomico. In quest’ottica Coldiretti Puglia ritiene una ulteriore opportunità di promozione e valorizzazione l’individuazione di aree caratterizzate dagli ulivi monumentali che potrebbero fregiarsi della prestigiosa dichiarazione di ‘sito patrimonio dell’Unesco’, azione per cui abbiamo sostenuto il Parco delle Dune Costiere nel percorso di riconoscimento della Piana degli ulivi monumentali quale patrimonio dell’Unesco”.
“La Puglia è la regione italiana con il patrimonio olivicolo più importante – conclude Angelo Corsetti, Direttore di Coldiretti Puglia - costituito da circa 60 milioni di piante, di cui circa la metà secolari e 3-5 milioni di esemplari addirittura planetari. Oltre 350mila ettari sono coltivati ad uliveto, pari al 25% della superfice agricola regionale. Sono attivi sul territorio pugliese 1200 frantoi che ‘lavorano’ 53 varietà di olive di innegabile valore e qualità”.
Nell’anno del cibo è un ulteriore riconoscimento – commenta Coldiretti Puglia – all’attività di manutenzione del paesaggio e dell’ambiente svolta dagli agricoltori quotidianamente e dell’attenzione alla conservazione delle tradizioni colturali e del patrimonio enogastronomico di cui il terrtiroi rurali sono conoscitori e custodi.

Bari, 23 febbraio 2018


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Dicembre 2018

Video Integrale
Caricamento

Galatina Tellas dipinge i muri del ristorante INCOHO

Tellas (Cagliari, 1985) vive e lavora a Roma. L’artista riceve una laurea in Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove è venuto in contatto con Urban Art. Nel 2014 è stato indicato come uno dei 25 artisti di