Passa ai contenuti principali

A SANNICOLA UN CORSO DI FORMAZIONE GRATUITO IN MARKETING E SOCIAL MEDIA -

Si informa la cittadinanza che, a seguito della sempre più alta richiesta di figure professionali all’interno dell’odierno mercato del lavoro, il nostro Comune, nella figure del Sindaco Cosimo Piccione e del Consigliere con delega alla formazione professionale Mery Cataldi, si sta impegnando nell’attivazione di percorsi formativi gratuiti utili e propedeutici al riguardo.


L’idea che sta alla base di questa iniziativa è quella di poter offrire all’intera comunità di Sannicola un incentivo all’inserimento dei nostri cittadini nel mondo del lavoro, garantendo una crescita sostanziale nello sviluppo della nostra imprenditoria privata, attraverso l’offerta di professionalità e competenze più concrete e professionalizzate.
All’interno di questa progettualità si inserisce, dunque, il corso formazione in MARKETING E SOCIAL MEDIA, che la nostra Amministrazione ha organizzato in cinque lezioni tra Febbraio e Marzo (a partire dal 10 Febbraio a cadenza settimanale, ogni sabato, fino al 10 Marzo), presso il Frantoio Ipogeo sito a Sannicola in via Roma n.112.

Termine ultimo per presentare le iscrizioni è il 31 Gennaio 2018. Si invitano quindi tutti coloro che sono interessati a contattare il numero 3895812210

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 15 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata