Passa ai contenuti principali

"Liberi e uguali", lanciata ieri a Roma

Anche oggi, come sarà fino all'ultimo giorno di campagna elettorale, sono arrivati le scomuniche al progetto politico e alla lista elettorale "Liberi e uguali", lanciata ieri a Roma con la guida di Piero Grasso. Tanti nel Pd e dintorni sono prigionieri nei Palazzi istituzionali e non si rendono conto che la frattura è profonda e di popolo. Si è prodotta a partire dal Jobs Act, come è evidente dai dati delle elezioni
regionali dell'Emilia Romagna di Novembre 2014, dove il Pd perde metà dei voti presi alle elezioni europee dell'Aprile precedente. La frattura si è allargata sotto i colpi di "Buona scuola", "Sblocca Italia" e sblocca trivelle, dalla eliminazione della Tasi per tutti, dall'incostituzionale italicum e dalla revisione costituzionale contro metà del Parlamento, travolta da 20 milioni di No, dal raggiro del Parlamento e di oltre un milione di lavoratrici e lavoratori sui voucher, dalla chiusura sulle correzioni al sistema pensionistico e dallo scippo delle risorse destinate a esodati e opzione donna, soltanto per ricordare i provvedimenti più pesanti. Oggi, unirsi al Pd vuol dire lasciare campo libero alla destra e agli avventurismi. Liberi e uguali è la proposta per arginare Grillo, Salvini, Berlusconi e l'astensione.
Stefano Fassina

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 24 Giugno 2018

Galatina montato il puntello blocca auto all'entrata della Porta Luce

Montato un puntello blocca auto all'ingresso della Porta Luce,si aziona tramite un telecomando lo possono azionare i vigili urbani significa che e' elettrico ed e' luminoso, la parte superiore ci sono dei led di colore arancione per essere visibile che c'e' l'ostacolo questo sistema e' adottato anche alle grandi citta' e specialmente per salvaguardare i centri storici.