Passa ai contenuti principali

Galatina “Natale nel centro storico”

L’Associazione Turistica Pro Loco di Galatina organizza la 8a edizione di “Natale nel centro storico”, Mercatini, Artigianato natalizio e Mostra dei Presepi, che gode del patrocinio del Comune di Galatina e dell’Assessorato al Turismo e Marketing Territoriale e Attività Produttive. L’associazione Proloco da sempre, desidera che il centro antico torni ad animarsi di botteghe, di persone che passeggiano e che diventi il cuore pulsante delle iniziative che animano la città, per andare
nella direzione auspicata dalla regione Puglia nel senso della destagionalizzazione del turismo e della valorizzazione dei borghi e delle città d’arte. La manifestazione si snoderà lungo il percorso delineato nella mappa ed i visitatori troveranno anche altre indicazioni lungo le stradine, si concluderà con la premiazione dei presepi più belli grazie ad un lavoro della Commissione che visionerà le realizzazioni.
Oltre a Via Umberto I, compresi l’atrio di Palazzo Orsini e di Palazzo Gorgoni, Via Vittorio Emanuele, Piazza San Pietro e Corso Garibaldi, sono stati inseriti Via del Balzo, Via Lillo, Via Scalfo e Piazza Cavoti. Accanto ai bei palazzi, alle belle Botteghe, ci saranno mostre di artigianato locale, esposizioni ed allestimenti natalizi sia nelle piazze e nei vicoli, sia in alcuni atrii di palazzi privati, oltre ad un percorso di presepi al quale hanno aderito artisti ed il I, II e III polo degli Istituti comprensivi ed all’Istituto I.I.S.S. “ Falcone Borsellino” di Galatina.
Numerosi gli artisti interessati che allestiranno e daranno luce a dei luoghi inediti del centro Antico. A Palazzo Baldi si concentrerà l’artigianato locale, mentre negli altri luoghi allestimenti di artisti ed il percorso dei presepi.

Momenti di tradizione e di incontro delle comunità. Da non perdere.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 16 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa