Passa ai contenuti principali

Nardo' Consulta dello Sport

Si è insediata ieri sera la Consulta dello Sport, organo consultivo e propositivo che ha il compito di favorire la partecipazione democratica del mondo dello sport e dell’associazionismo sportivo cittadino. L’assemblea, che ha eletto presidente Tony De Paola e Egidio Bollino vicepresidente, è composta da rappresentanti del Coni, degli enti di promozione sportiva, delle associazioni sportive, dei docenti e degli studenti degli istituti scolastici della città.

Tra i compiti della Consulta quelli di promuovere iniziative e attività sportive a livello agonistico e amatoriale, sostenere l’educazione sportiva nelle scuole, favorire il raccordo fra gruppi sportivi e Istituzioni locali, avanzare proposte in merito alla programmazione degli interventi a favore dell’impiantistica sportiva comunale sulla scorta dei principi di sostenibilità ambientale, funzionalità e gestione degli impianti compatibilmente con le risorse esistenti.
Buon lavoro ai membri della Consulta e al presidente De Paola - ha detto il consigliere comunale con delega allo Sport Antonio Tondo - mi auguro che la Consulta, che ritengo uno strumento cruciale per le scelte dell’amministrazione, possa proficuamente svolgere il suo lavoro nell’interesse dello sport cittadino e di chi lo pratica quotidianamente. I problemi, le esigenze e le aspettative sono tante, ma all’interno della Consulta ci sono persone preparate che conoscono la materia e la vivono e naturalmente da loro ci aspettiamo un contributo molto utile”.

Ufficio Stampa


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa