Passa ai contenuti principali

Il movimento Andare Oltre conferma la sua fase di crescita

Un nuovo progetto entusiasmante – esordisce Spada – che si somma alla mie attività e che sto per affrontare assieme ad un nutrito gruppo di persone, molto interessate a questa nuova #ultrapolitica incarnata da Pippi Mellone, che coniuga il pensare al fare. Siamo professionisti, imprenditori e, soprattutto, cittadini consapevoli e ci accingiamo ad intraprendere, con grande entusiasmo, questo nuovo percorso, perché per noi è arrivato il momento di darsi da fare ed adempiere all’obbligo morale e civile di partecipazione attiva alla cosa pubblica. Vogliamo contribuire e condividere con la comunità
progetti, programmi, problematiche e possibili soluzioni, arrivando a configurare così una vision della città e del Salento a tutto tondo, aperta e condivisa.
Raccogliere questa sfida –
incalza Spada – è una responsabilità alla quale non possiamo sottrarci: vogliamo mettere da parte le logiche della vecchia politica e le sue anacronistiche dinamiche partitiche e poltronistiche, facendo leva sull’amor proprio di una comunità che non vuole riconoscersi nel “tradizionale” modo di gestire la cosa pubblica. Insomma, vogliamo e dobbiamo andare oltre, in tutti i sensi! Non vogliamo più essere spettatori passivi ma attori principali della politica, attraverso un percorso di informazione, formazione e condivisione, attraverso un rinnovamento vero e profondo, che da troppi anni perseguiamo”.

La crescita del movimento Andare Oltre in tutta la Terra d'Otranto è motivo di particolare orgoglio per Giancarlo Erroi, coordinatore provinciale per Lecce.

Stiamo riuscendo a creare una rete di persone, soprattutto giovani, che si sentono chiamate a reagire al poltrire della vecchia politica”, spiega Giancarlo Erroi, “perché l'esigenza di riprendere in mano il destino del Salento è ampiamente sentita. Con Matteo Spada partiamo col decimo circolo della provincia, che consolida la presenza di Andare Oltre nelle maggiori città. Oggi – aggiunge il coordinatore di Andare Oltre – siamo presenti e determinanti nell'amministrazione delle prime tre città della provincia: Lecce, Nardò e Galatina, e siamo presenti a Copertino e Gallipoli, oltre che nella mia Leverano e, con attivisti e amministratori pubblici, anche in altri centri”.
Inoltre, in linea con il proprio progetto di crescita e radicamento, domenica 26 novembre il movimento Andare Oltre, presenterà la nuova sede del circolo di Vernole e frazioni.
L'appuntamento è alle 10:00, in piazza Vittorio Veneto, e sarà una festa di apertura dedicata all'inclusione sociale. L'incontro, al quale parteciperà anche Pippi Mellone, sarà caratterizzato da un laboratorio del riciclo e da una raccolta di materiale scolastico e beni a lunga conservazione a favore dei più bisognosi.

Anche nell'area di Vernole – conclude Erroi – la nostra rappresentanza è fatta da imprenditori e professionisti, studenti e da tanta gente volenterosa che ama la propria Città, ama il Salento ed ama l'Italia e si sente chiamata a riconquistare il presente ed il futuro del proprio territorio”

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata