Passa ai contenuti principali

Il movimento Andare Oltre conferma la sua fase di crescita

Un nuovo progetto entusiasmante – esordisce Spada – che si somma alla mie attività e che sto per affrontare assieme ad un nutrito gruppo di persone, molto interessate a questa nuova #ultrapolitica incarnata da Pippi Mellone, che coniuga il pensare al fare. Siamo professionisti, imprenditori e, soprattutto, cittadini consapevoli e ci accingiamo ad intraprendere, con grande entusiasmo, questo nuovo percorso, perché per noi è arrivato il momento di darsi da fare ed adempiere all’obbligo morale e civile di partecipazione attiva alla cosa pubblica. Vogliamo contribuire e condividere con la comunità
progetti, programmi, problematiche e possibili soluzioni, arrivando a configurare così una vision della città e del Salento a tutto tondo, aperta e condivisa.
Raccogliere questa sfida –
incalza Spada – è una responsabilità alla quale non possiamo sottrarci: vogliamo mettere da parte le logiche della vecchia politica e le sue anacronistiche dinamiche partitiche e poltronistiche, facendo leva sull’amor proprio di una comunità che non vuole riconoscersi nel “tradizionale” modo di gestire la cosa pubblica. Insomma, vogliamo e dobbiamo andare oltre, in tutti i sensi! Non vogliamo più essere spettatori passivi ma attori principali della politica, attraverso un percorso di informazione, formazione e condivisione, attraverso un rinnovamento vero e profondo, che da troppi anni perseguiamo”.

La crescita del movimento Andare Oltre in tutta la Terra d'Otranto è motivo di particolare orgoglio per Giancarlo Erroi, coordinatore provinciale per Lecce.

Stiamo riuscendo a creare una rete di persone, soprattutto giovani, che si sentono chiamate a reagire al poltrire della vecchia politica”, spiega Giancarlo Erroi, “perché l'esigenza di riprendere in mano il destino del Salento è ampiamente sentita. Con Matteo Spada partiamo col decimo circolo della provincia, che consolida la presenza di Andare Oltre nelle maggiori città. Oggi – aggiunge il coordinatore di Andare Oltre – siamo presenti e determinanti nell'amministrazione delle prime tre città della provincia: Lecce, Nardò e Galatina, e siamo presenti a Copertino e Gallipoli, oltre che nella mia Leverano e, con attivisti e amministratori pubblici, anche in altri centri”.
Inoltre, in linea con il proprio progetto di crescita e radicamento, domenica 26 novembre il movimento Andare Oltre, presenterà la nuova sede del circolo di Vernole e frazioni.
L'appuntamento è alle 10:00, in piazza Vittorio Veneto, e sarà una festa di apertura dedicata all'inclusione sociale. L'incontro, al quale parteciperà anche Pippi Mellone, sarà caratterizzato da un laboratorio del riciclo e da una raccolta di materiale scolastico e beni a lunga conservazione a favore dei più bisognosi.

Anche nell'area di Vernole – conclude Erroi – la nostra rappresentanza è fatta da imprenditori e professionisti, studenti e da tanta gente volenterosa che ama la propria Città, ama il Salento ed ama l'Italia e si sente chiamata a riconquistare il presente ed il futuro del proprio territorio”

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa