Passa ai contenuti principali

“GREENING OUR UNIVERSITY”

Martedì 21 novembre alle 14:30, in occasione della Festa Nazionale dell’Albero, studenti e docenti dell’Università del Salento si incontreranno su iniziativa del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo nel piazzale interno di Studium 2000 (via di Valesio) a Lecce, davanti ai plessi da poco inaugurati, per partecipare alla piantumazione delle aiuole del complesso universitario. All’iniziativa saranno presenti il Dipartimento di Studi Umanistici, che condivide gli spazi dello Studium 2000, e il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali che ha fornito la consulenza tecnica per la selezione delle piante.

L’iniziativa si inserisce idealmente in un più ampio progetto di valorizzazione dell’area compresa tra il parco urbano di Belloluogo e Porta Napoli, progetto promosso proprio dall’Università del Salento. Il titolo dell’evento è di per se stesso indicativo del valore simbolico dell’appuntamento: «Greening our University» (Rendere verde la nostra Università) fa riferimento, da una parte, ad un ambizioso progetto che è quello di rendere sostenibile l’Università, stimolando l’Autorità comunale a fare altrettanto con la città, ma anche all’obiettivo di costruire spazi universitari più accoglienti e farne un luogo di aggregazione sociale a supporto della cittadinanza, contribuendo a rafforzare in docenti, studenti e cittadini quel senso di appartenenza all’Ateneo e al territorio che è il presupposto essenziale per lo sviluppo di entrambi.

Collaborano all’iniziativa l’ARIF che ha fornito gratuitamente le essenze arboree ed arbustive che verranno messe a dimora nel corso dell’evento, l’Orto Botanico del Salento, che ha messo a disposizione le proprie attrezzature, il WWF che donerà una giovane quercia vallonea, simbolo del Salento, l’Associazione Ville e Giardini di Puglia e il Centre Service LifeWatch la cui sede è proprio all’interno di Studium 2000. Da sottolineare, in particolare, il coinvolgimento attivo degli studenti, della loro volontà di riappropriarsi degli spazi universitari e farne il luogo della rinascita culturale della città di Lecce e del territorio. L’invito a partecipare è rivolto a tutta la cittadinanza.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 14 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa