Passa ai contenuti principali

Galatina inaugurazione di una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Sabato 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Galatina organizza l’inaugurazione della “Panchina Rossa”, iniziativa dedicata alla sensibilizzazione e all’impegno per
contrastare e prevenire il fenomeno della violenza contro le donne.
L’appuntamento con l’evento la “Panchina Rossa”, a cui farà da sfondo Piazza Alighieri, è fissato per le ore 17.00 e vedrà il contributo dell’Arci e della palestra Zen Shin di Galatina.
La campionessa Alessia Coluccia della Zen Shin del Maestro Antonio Buono si esibirà in una dimostrazione di difesa personale dedicata alle donne.
Una grande scarpa rossa, quale simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza contro le donne, verrà invece realizzata dai ragazzi e dalle ragazze ospiti dei progetti Cas e Sprar di Galatina, coordinati da Arci Lecce. La stessa sarà completamente ricoperta di pensieri e slogan.
I ragazzi, a conclusione della manifestazione, faranno omaggio alle donne presenti di fiori di carta realizzati nel corso dei laboratori promossi dall’Arci.
“Abbiamo pensato a questa iniziativa – dice il vice sindaco e assessore alle Pari Opportunità Maria Giaccari – perché è giusto porre in primo piano un problema che ancora oggi viene sottodimensionato. La battaglia contro la violenza sulle donne va combattuta quotidianamente al pari e più di altri reati. La Panchina Rossa, che verrà inaugurata nella nostra Città, è un simbolo dell’impegno collettivo contro ogni tipo di violenza ed è volontà di questa Amministrazione sensibilizzare la popolazione verso questo drammatico problema”.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata