Passa ai contenuti principali

“Agrogepaciok” 2017 presentato l'evento

Dal 4 all’8 novembre, negli spazi di Lecce Fiere, tornano le “Olimpiadi del gusto” firmate “Agrogepaciok”, Salone nazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare giunto alla dodicesima edizione. “Only natural doping” è lo slogan 2017 della kermesse organizzata dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro, divenuta un solido punto di riferimento per i professionisti del settore, ma meta ambita anche per appassionati.

Presentato da Camera di Commercio, Confartigianato Imprese, Confcommercio, Confesercenti, Cna, UnionAlimentari Confapi e Coldiretti di Lecce, il Salone è organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro con il sostegno di Regione Puglia – Assessorato alle Risorse Agroalimentari e i patrocini di Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Provincia e Comune di Lecce, realizzato con l’attiva collaborazione delle Associazioni di pasticceri e pizzaioli salentini aderenti a Confartigianato Imprese Lecce, nonché dell’Associazione Cuochi Salentini di Confcommercio Lecce, in partnership – per la prima volta - con la prestigiosa scuola di cucina e pasticceria Campus Etoile Academy.
Si tratta della più grande fiera professionale del Sud Italia con cadenza annuale dedicata al mondo dell’agroalimentare e al food & beverage di qualità: una prestigiosa vetrina di materie prime ed ingredienti composti, macchinari, impianti, attrezzature, arredamento, accessori, decorazioni, servizi, editoria e comunicazione per la gelateria, pasticceria, ristorazione, pizzeria e panificazione artigianali.

Il programma della XII edizione è stato presentato questa mattina, presso la Camera di commercio di Lecce. Sono intervenuti: Alfredo Prete, presidente Camera di Commercio di Lecce; Sebastiano Leo, assessore alla Formazione e Politiche del Lavoro della Regione Puglia; Paolo Foresio, assessore del Comune di Lecce con delega al Turismo, Sviluppo Economico e Attività Produttive; Luigi Derniolo, presidente Confartigianato Imprese Lecce; Maurizio Zecca, presidente Sezione Industrie Alimentari di Confindustria Lecce; Antonio Rizzo, presidente Associazione Pasticceri Salentini; Gigi Perrone, presidente Associazione Cuochi Salentini; Giuseppe Lucia, presidente Associazione Pizzaioli Salentini; Carmine Notaro, organizzatore, titolare dell’agenzia Eventi Marketing & Communication; Tommaso Manni, docente dell’Iiss Moccia di Nardò; Mariarosa Bochicchio, dirigente Cnipa Puglia - Lecce.

Accanto a un parco espositori sempre più ricco, con più di 130 aziende in rappresentanza di oltre 350 prestigiosi marchi, il Salone ospita anche quest’anno chef di grande fama e propone un ricco programma di showcooking, corsi professionali, concorsi nazionali e tanti altri eventi collaterali all’interno dei quattro Forum dedicati a Cucina, Pasticceria, Panificazione e Pizzeria, rafforzando il connubio tra esposizione e formazione da sempre caratteristica principale di Agrogepaciok.
Le passate edizioni del Salone hanno visto protagonisti chef pluristellati come Carlo Cracco, Heinz Beck, Bruno Barbieri, Gianfranco Vissani, Gennaro Esposito, Filippo La Mantia, Gregory Nalon, Antonella Ricci, Fabio Baldassarre, Paolo Barrale, Pietro D’Agostino, Giorgio Nardelli, Ernst Knam e, nel 2016, Claudio Sadler: tutti chiamati a cimentarsi nella rivisitazione di piatti della tradizione salentina. Per la dodicesima edizione, ospite d’eccezione del Forum di Cucina coordinato da Gigi Perrone (presidente Associazione Cuochi Salentini) sarà Moreno Cedroni, lo chef marchigiano a 2 stelle Michelin che ha portato uno spirito avanguardista nella cucina italiana. Nato ad Ancona nel 1964, è considerato uno degli chef italiani più innovativi (è l’inventore del sushi all’italiana, dal lui ribattezzato “susci”), vero enfant terrible nel panorama della cucina internazionale che gioca tra le radici nella tradizione culinaria italiana e la vivacità del proprio spirito visionario. Patron dei ristoranti di mare “La Madonnina del Pescatore” a Senigallia e “Il Clandestino” a Portonovo, Cedroni sarà ad Agrogepaciok mercoledì 8 novembre per un cooking show sulla “cucina di mare”.
Sempre nel Forum di Cucina, torna anche quest’anno il “Birrangolo”, spazio dedicato alle birre artigianali di qualità con un contest nazionale – organizzato per il quarto anno da MomoLab in collaborazione con Agrogepaciok – che coinvolgerà professionisti e giovani attivi in cucine di ristoranti chiamati a proporre un personale accostamento tra birra artigianale e cibo, per dare vita ad una serie di ricette uniche frutto dell’arte del food pairing. Quest’anno i concorrenti sono chiamati a rivisitare in chiave moderna un piatto della tradizione pugliese.

Altro atteso ospite della dodicesima edizione di Agrogepaciok è lo chef e pasticcere Rossano Boscolo, fondatore e direttore del Campus Etoile Academy, scuola che dal 1982 ad oggi ha formato più di 30mila chef e pasticceri creando e coltivando gran parte dei talenti italiani che attualmente lavorano nei diversi campi dell'alta cucina. Boscolo e i suoi allievi firmano una serie di importanti contributi per Agrogepaciok, tra ricette, workshop, dimostrazioni e focus sui materiali. Il Forum di Panificazione sarà animato ogni giorno dagli show cooking dello chef Boscolo, dei docenti e degli allievi della scuola. Pane, pizza, focaccia, torte da forno, biscotteria, frolle e crostate saranno alcuni dei temi affrontati. Nel Forum di Pasticceria - a cura dell’Associazione Pasticceri Salentini (presidente Antonio Rizzo) – lo chef Boscolo sarà protagonista nella giornata di martedì 7, con una serie di incontri dedicati allo zucchero artistico, alla pasticceria moderna e al food cost. Non mancheranno preziosi contributi del fondatore di Etoile anche nel Forum di Cucina, con lezioni dimostrative su risotti (sabato 4 novembre), sculture vegetali e pasta fresca (domenica 5). Lunedì 6 novembre ci sarà una “Giornata Etoile” dedicata al mondo delle carni e tenuta dallo chef salentino Simone De Siato.

Nel Forum di Pizzeria, ogni giorno si alterneranno i migliori maestri salentini sotto l’egida di Giuseppe Lucia, presidente di Apisa e campione europeo di pizza acrobatica: in programma, corsi e dimostrazioni di pizza classica e pizze “alternative” a base di grani antichi, grani vergini e grani integrali e naturali, poi il corso di pizza napoletana con Francesco Cassiano, in arte “Checco Pizza”, fiduciario dell’Associazione Verace Pizza Napoletana in Puglia e, ancora, la giornata “Gluten free” con Alessandra De Bellis e Ivan Meletti. Immancabili, infine, le esibizioni di pizza acrobatica a cura dei campioni mondiali del Team Acrobatic Salento.

Cuore pulsante del Salone sono poi le competizioni fra professionisti. Nel Forum di Pasticceria, domenica 5 novembre torna il concorso “Dolci Talenti in Puglia” rivolto a studenti e pasticceri under 25 e organizzato da Agrogepaciok e Pasticceria Internazionale attraverso il progetto “Futuri Talenti”, con la collaborazione dell’Associazione Pasticceri Salentini: ai concorrenti è richiesta la realizzazione di un dessert semifreddo all’italiana, da realizzare sia in formula originale, sia reinventata. Lunedì 6, toccherà invece alle “Olimpiadi del gelato mediterraneo”, concorso aperto a tutti i gelatieri professionisti: la gara consiste nella creazione di un gusto gelato di fantasia da proporre sia in vaschetta sia come torta-gelato. Mercoledì 8, infine, per il terzo anno si svolgerà il concorso “Dolci Tradizioni - Premio Andrea Ascalone”, ideato da Agrogepaciok e Associazione Pasticceri Salentini per commemorare il maestro galatinese conosciuto come “il “re del pasticciotto”, scomparso nel 2015 all’età di 76 anni.

Anche quest’anno, inoltre, si rinnova la preziosa collaborazione di Agrogepaciok con alcuni istituti alberghieri e professionali del territorio grazie alla quale gli allievi hanno la possibilità di essere impegnati in stage formativi all’interno del Salone ai fini della loro crescita professionale: per la prima volta saranno presenti in fiera gli studenti dell’Istituto Moccia di Nardò e del Cnipa Puglia.

Il Salone sarà aperto ogni giorno dalle 10 alle 19 (mercoledì 9, chiusura ore 18). Info e aggiornamenti su www.agrogepaciok.it e sulle pagine Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest.











PROGRAMMA GIORNALIERO

SABATO 4 NOVEMBRE

FORUM CUCINA
Ore 12-14 - Lezione-demo “La teoria del risotto” con lo chef Simone De Siato del Campus Etoile Academy
Ore 17 – Buffet inaugurale a cura dell’Associazione Cuochi Salentini
FORUM PASTICCERIA
Ore 10 – Preparazione buffet per l’inaugurazione a cura di Giuseppe Zippo con i suoi collaboratori e dell’Associazione Pasticceri Salentini
Ore 17 - Buffet di benvenuto a cura dell’Associazione Pasticceri Salentini
FORUM PANIFICAZIONE
Ore 10-19 Pane, pizza e focaccia e creazione prodotti da forno con gli chef e allievi del Campus Etoile Academy
Ore 17 – Buffet inaugurale
FORUM PIZZERIA
Ore 17 – Buffet inaugurale a cura di Apisa
Ore 18 – Preparazione in diretta e degustazione di pizza a cura degli allievi della scuola di Apisa

DOMENICA 5 NOVEMBRE

FORUM CUCINA
Ore 11-14 – “Sculture vegetali” con lo chef Danilo Colaiaquo del Campus Etoile Academy
Ore 15-17 – Lezione demo “La pasta fresca” con lo chef Simone De Siato del Campus Etoile Academy
FORUM PASTICCERIA
Ore 10-15 - Concorso professionale “Dolci Talenti in Puglia: Quando la tradizione diventa innovazione” aperto a studenti e pasticceri under 25
Ore 16-18 – Lezione dimostrativa sui fruttini di gelatina a cura del maestro Giuseppe Zippo
Ore 18 – Premiazione concorso “Dolci Talenti in Puglia”
FORUM PANIFICAZIONE
Ore 10-19 – Torte da forno e creazione prodotti da forno con gli chef e gli allievi del Campus Etoile Academy
FORUM PIZZERIA
Ore 10-18 – “Gluten Free Day”: preparazione di pranzi e cene complete a base di prodotti gluten free e low cost a cura di Alessandra De Bellis, campionessa mondiale di pizza senza glutine 2012, e dello chef pizzaiolo Ivan Meletti

LUNEDÌ 6 NOVEMBRE

FORUM CUCINA
Dalle 11 alle 14 e dalle 15.30 alle 18 – “Giornata Etoile”. La carne: scienza, tradizione e innovazione secondo l’Etoile con lo chef Simone De Siato del Campus Etoile Academy
FORUM PASTICCERIA
Ore 10 - Concorso “Le Olimpiadi del Gelato Mediterraneo”
Ore 16-18 – Lezione dimostrativa su drip cake e dolci anglosassoni a cura del maestro Antonella Biasco
Ore 18 - Premiazione alla presenza del presidente di giuria (rappresentante dell’azienda Mec3)
FORUM PANIFICAZIONE
Ore 10-19 – Pane, pizza, focaccia e creazione prodotti da forno con gli chef e gli allievi del Campus Etoile Academy
FORUM PIZZERIA
Ore 10-12.30 – corso di pizza napoletana a cura del maestro Francesco Cassiano in arte “Checco Pizza”, fiduciario per la Regione Puglia dell’Associazione Verace Pizza Napoletana
Ore 16-18 – corso di rosticceria napoletana “Frittatina” e “Montanara” a cura del maestro Francesco Cassiano

MARTEDÌ 7 NOVEMBRE

FORUM CUCINA
Ore 9.30-17.30 - Quarta edizione del contest Birrangolo organizzato da MoMo Lab in collaborazione con Agro.Ge.Pa.Ciok
FORUM PASTICCERIA
Giornata Campus Etoile Academy
Ore 10-12 – Zucchero artistico secondo il maestro Rossano Boscolo
Ore 15-17 – La pasticceria moderna secondo L’Etoile con il maestro Rossano Boscolo
Ore 17.30-18.30 – Approfondimento sul food cost a cura del maestro Rossano Boscolo
FORUM PANIFICAZIONE
Ore 10-19 – Biscotteria varia e creazione di prodotti da forno con gli chef e gli allievi del Campus Etoile Academy
FORUM PIZZERIA
Ore 10-12 – Corso base di pizza classica a cura di Simone Ingrosso, pluricampione mondiale di pizza classica, acrobatica e pizza master chef
Ore 12.30-15 – corso base di pizza in teglia e a pala, a cura di Simone Ingrosso
Ore 15.30-18 – “La piadina romagnola” a cura di Ivan Meletti

MERCOLEDÌ 8 NOVEMBRE

FORUM CUCINA
Ore 11-15.30 – Showcooking con lo chef Moreno Cedroni sulla cucina di mare
Ore 16-18 – Lezione demo “Le uova: mille usi in cucina” con lo chef Simone De Siato del Campus Etoile Academy
FORUM PASTICCERIA
Ore 10-12 – Terza edizione del concorso “Dolci Tradizioni - Premio Andrea Ascalone”
Ore 13-15 – Demo sulla pasticceria salutistica a cura del maestro Agnese Cimino
Ore 16.30 – Premiazione “Dolci Tradizioni – Premio Andrea Ascalone”
FORUM PANIFICAZIONE
Ore 10-18 – “Prima colazione, frolle e crostate” e creazione di prodotti da forno con gli chef e gli allievi del Campus Etoile Academy
FORUM PIZZERIA
Ore 10-12 – Dimostrazione di “Pizze alternative con grani antichi, grani vergini e integrali naturali: le alternative alle alternative!” a cura di Giuseppe Lucia, presidente Apisa e coach del Team Acrobatic Salento
Ore 12.30-14.30 – Grani vergini
Ore 15-17 – Farine integrali naturali
Esibizione del Team Acrobatic Salento

SCHEDE OSPITI

ROSSANO BOSCOLO
Classe 1956, è chef di fama internazionale e pluridecorato nei più prestigiosi concorsi mondiali. Negli anni Ottanta ha guidato la Nazionale Italiana Pasticceri raggiungendo i migliori risultati di sempre. Formatosi in Francia presso la prestigiosa Ecole Lenôtre, è stato pioniere nella formazione culinaria aprendo nel 1982, a Chioggia, l'Istituto Etoile, la prima scuola per chef e pasticceri professionisti, punto di riferimento per oltre 30 mila addetti ai lavori. Nel 2010 fonda a Tuscania (Viterbo) un Campus d'ispirazione internazionale votato alla formazione di giovani leve dell'Alta Cucina.

MORENO CEDRONI
Nasce ad Ancona il 9 Luglio del 1964 e nel 1984 apre il ristorante La Madonnina del Pescatore. Nel 1996 la prima stella Michelin, nel 1999 il sole di Veronelli, nel 2000 le tre forchette del Gambero Rosso, innumerevoli sono le recensioni nelle maggiori testate.
Nel 2000 apre nella baia di Portonovo ad Ancona, il Clandestino Susci Bar ,che diventa un punto di riferimento per gli amanti del crudo. Nel 2001 esce il suo primo libro Sushi & Susci , edito dalla biblioteca Culinaria. Uno tra i suoi piatti più famosi “la costoletta di rombo” è stata anche argomento di una tesi di laurea in semiotica, presentata da Chiara Buosi. Nel 2002 crea per Martini &Rossi i cocktail solidi con relativa pubblicazione del libro
Martini solids. Nel 2003, la sua creatività dà origine alla prima salumeria di pesce: Anikò a Senigallia e poi l’Officina, un laboratorio sperimentale a marchio CE dove produrre salumi e conserve di pesce , marmellate, confetture e sughi ed altri prodotti selezionati e confezionati.
Dal 2003 al 2005 riveste il ruolo di Presidente italiano JRE. Nel gennaio del 2004 presenta il nuovo libro, Multipli di venti, dove vengono raccontati i primi venti anni di storia. Nel Novembre 2006 la seconda stella Michelin. Nell’ottobre del 2008 è vincitore del premio svedese Kungsfenan Seafood Awards per la padronanza e la tecnica nel maneggiare la materia prima, per la creatività e la capacità di aver fuso tradizione e innovazione nella sua cucina. Dal 2010 è testimonial per Airc Nel 2011 esce “Maionese di fragole” edito da Mondadori, il primo libro di narrativa che insegna anche come far mangiare le verdure ai bambini. Nel 2011 esce per la collana grandi cuochi edita da Giunti il libro “Moreno Cedroni” che racconta gli ultimi sei anni di ricette. Nel 2012, il Wall Street Journal inserisce la Madonnina del Pescatore tra i migliori 10 ristoranti di pesce d’Europa. Nel 2014 esce il nuovo libro “Susci più che mai”, edito da Giunti. Nel 2014 entra nel consiglio direttivo della Fipe. Nel 2014 diventa Ambassador per l’Expo 2015. Numerose le partecipazioni a congressi gastronomici (Identità golose, El mejor de la gastronimia , Gastronomika, Omnivore, Le strade della mozzarella, Girona, Lisbona, ecc.), nonché le collaborazioni e consulenze.



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa