Passa ai contenuti principali

“VIAGGIO NEL MONDO DELLA MEDICINA” E “MIOLOGIA IN FIORE”

Domani, venerdì 6 ottobre alle 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la presentazione del programma del convegno “Viaggio nel mondo della Medicina tra archeologia, storia, arte, santità”, della mostra collaterale “Miologia in fiore” e del Premio “Miologino”, organizzati dalla sede Archeoclub d’Italia “Isabella Chiaromonte” di Copertino, associazione culturale di volontariato, con il patrocinio di numerosi enti, tra cui la Provincia di Lecce.


Parteciperanno all’incontro con i giornalisti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, la presidente dell’Archeoclub di Copertino Maria Greco, la direttrice del Castello di Copertino Filomena Barbone, il direttore artistico dei Cantori di Ippocrate Mino Metrangolo, l’ex funzionaria dell’Archivio di Stato di Lecce Giovanna Bino, l’architetto Fabrizio Ghio, l’archeologa Guendalina Greco, le artiste Paolo Cazza e Roberta Fracella, la studentessa Francesca Castrignanò, che impersonerà la regina Isabella Chiaromonte.

Il convegno si svolgerà dal 12 ottobre (apertura ore 9) al 14 ottobre, nel Castello di Copertino, e vedrà susseguirsi gli interventi di noti studiosi e professionisti del mondo dell’archeologia, della storia, dell’arte, della medicina, coordinati dal professore Pasquale Corsi, professore ordinario di Storia medievale nella Facoltà di Lettere e Filosofia di Bari, dove insegna anche Storia bizantina. Il 12 ottobre, inoltre, sarà inaugurata la mostra collaterale “Miologia in fiore”, itinerario pittorico teso a valorizzare il corpo umano nella terra del Santo dei voli, che sarà aperta al pubblico fino al 21 ottobre (ore 9.30 – 13 ; sabato ore 18.30 – 20.30; domenica ore 18 – 20) lunedì chiuso). A conclusione dei lavori, infine, sabato 14 ottobre, si terrà la cerimonia di assegnazione del premio “Il Miologino” agli artisti partecipanti e il concerto dei “Cantori di Ippocrate” diretti dal maestro Raffaele Lattante.


Lecce, 5 ottobre 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata