Passa ai contenuti principali

“VI RASSEGNA DEI CORI DELLE CITTÀ DEL CROCIFISSO”

Domani, venerdì 13 ottobre, alle ore 11, a Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la conferenza stampa di presentazione della “VI Rassegna itinerante dei Cori parrocchiali delle Città del Santissimo Crocifisso”.
L’evento, patrocinato dalla Provincia di Lecce, quest’anno si terrà a Monteroni ed è promosso dall’Associazione Città del Santissimo Crocifisso. Nata cinque anni fa, l’Associazione mette insieme 23 Comuni che rappresentano 5 regioni dell’Italia Meridionale (Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e
Sardegna), con Comune capofila la città di Gravina di Puglia, con cui la Provincia di Lecce nel 2013 ha sottoscritto un Protocollo d’intesa.

La VI edizione della Rassegna dei Cori si terrà sabato 14 ottobre a Monteroni (Chiesa matrice Maria Santissima Assunta)‪, in occasione del 150° Anniversario del Miracolo del Crocifisso. Saranno undici le corali che, accompagnate dai parroci e dai sindaci delle rispettive città, raggiungeranno la città salentina, con il fine di promuovere il canto sacro e la devozione al crocifisso. Presenta la giornalista Nicla Pastore.

Per illustrare il programma, i dettagli, gli obiettivi e le novità 2017 dell’iniziativa, alla conferenza di presentazione interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, la vice presidente Paola Mita, il sindaco di Monteroni Angelina Storino, il segretario dell’Associazione Giuseppe Semeraro, il sindaco di Gravina in Puglia Alesio Valente.

Lecce, 12 ottobre 2017



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Ottobre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa