Passa ai contenuti principali

Nel derby esordio amaro in Serie C1 per i tarantati il Salento Rugby cede ad un più organizzato Trepuzzi

Il Salento Rugby ritorna ad Aradeo dopo il 19 marzo scorso che lo aveva visto trionfare sul Potenza e ipotecare la vittoria in Serie C2 della passata Stagione Sportiva. Torna da matricola in un Campionato difficile e con squadre blasonate e dal valore tecnico più alto delle passate contendenti. I "cugini" del Trepuzzi sono gli avversari di questa prima partita di Serie C1.

I tarantati scendono in campo senza aver avuto la possibilità di disputare delle amichevoli in preparazione e il poco affiatamento tra i reparti si nota al quarto e all'ottavo minuto di gioco quando il Salento cede due volte. Sul risultato di 10 a 0 per gli ospiti, con una partita che non sembra compromessa, gli uomini di Follo resistono per ben 25 minuti ma al trentunesimo cedono al Trepuzzi, che gioca in inferiorità per l'ammonizione di Rapanà, ed il risultato è di 0 a 17.

Con il fischio di un discreto Sig. Giannoccaro prende il via il secondo tempo. Anche se il passivo é ormai pesante, il Salento gioca a viso aperto. All'ottavo deve fare a meno dell'ammonito Caló ma prima di cedere passano trentuno minuti quando, grazie alla fantasia di Nestola Antonio e alla velocità di D'Oria, i trepuzzini vanno in meta per ben due volte in cinque minuti. Nei minuti finali c'è tempo per l'ultimo sussulto della mischia guidata da Capitan Abbate che, conquista palla nella cinque metri del Trepuzzi e schiaccia in meta con Brillantina. Con la trasformazione di Capitan Abbate, il match sul 7 a 29 per gli uomini di Coach Scippa. Un passivo che non rende giustizia a quanto di buono fatto dal Salento Rugby che, già domenica, dovrà affrontare fuori casa l'ostico Monopoli.

Al termine della partita Coach Follo ha espresso soddisfazione:«Sono davvero molto soddisfatto dei miei uomini. Hanno giocato una bellissima partita. Purtroppo non abbiamo avuto modo di allenare i lanci di gioco ma siamo sulla buona strada».
Gli fa eco Capitan Abbate:«É stata una bellissima partita. Non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco e a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto. Peccato! Ma ora sappiamo dove lavorare per portare a casa qualche buon risultato».

Formazione Salento Rugby
15. Maci 14. Ricciato (20' s.t. Carlà) 13. Rago (35' s.t. Francavilla) 12. Brillantina 11. Florido (33' s.t. Pagliara Stefano)s.t. 10. Gomini 9. Abbate 8. Nestola 7. Caputo (15' s.t. Pagliara Fabio) 6. Caló 5. De Bello (30' s.t. Mega) 4. Tardio (39' s.t. Casaluci) 3. Martina 2. Conforti (26' s.t. Margari) 1. Leuzzi


Formazione Trepuzzi Rugby 1997
15. D'Oria 14. Baccio 13. Civino 12. Forte 11. Nestola 10. Miglietta 9. Bonaparte 8. Rapanà 7. Lezzi 6. Solazzo 5. Mangione 4. Assenzio 3. Cecchini 2. Pezzuto 1. Perrone
A disposizione: Baldari, Melacca, Vergari, Maggiore, Cazzato, Di Summa, Padula

Risultati prima giornata
Salento - Trepuzzi 7-29 (1-5)
Bari - Santeramo 51-7 (9-1)

Rende - Monopoli 13-26 (1-4)

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa