Passa ai contenuti principali

Lecce VI Meeting nazionale AIDC

A Lecce il sesto meeting nazionale dell’Associazione italiana dei dottori commercialisti ed esperti contabili (Aidc). Per la prima volta, l’atteso appuntamento annuale si svolge nel Salento. Attesi centinaia di professionisti per venerdì 27 ottobre, al Politeama, con inizio alle 9.30.
«Professionisti. Protesta. Proposta» è il filo conduttore degli incontri nel corso dei quali esperti da tutta Italia si confronteranno per discutere di fisco, welfare, politiche industriali e rappresentanze.

Un’intera giornata dedicata al confronto tra professionisti, nel corso della quale si discuterà dell’evoluzione del rapporto fisco-contribuente, delle nuove frontiere per le libere professioni e della loro rappresentatività.
Il meeting sarà l’occasione per affrontare i temi di stringente attualità ed illustrare le ultime novità. Dopo i saluti delle autorità istituzionali e le relazioni introduttive, infatti, avranno luogo le quattro tavole rotonde incentrate su rapporto tributario, sistemi previdenziali, politiche industriali, rappresentanza e forme di protesta.

«Saranno trattati – spiega Daniel Cannoletta, presidente provinciale dell’Associazione italiana dei dottori commercialisti – argomenti di carattere generale legati alla crescita economica del Paese, nonché alla professione del dottore commercialista tra politiche di welfare e tutela della categoria nelle sedi istituzionali. Ad ognuno di questi argomenti sarà dedicata una tavola rotonda specifica».

«Il nostro obiettivo – aggiunge Giovanni Santoro, componente del direttivo nazionale della medesima associazione – è quello di raccogliere i contributi di tutti, al fine di recepire e farci promotori di nuove istanze, utili a migliorare il rapporto tra fisco e cittadini-contribuenti. È nostro auspicio che i commercialisti italiani possano affrontare, uniti, le prossime sfide che ci vedranno a difesa della nostra professione, sempre più vessata da nuovi e farraginosi adempimenti e, per questo, chiediamo un cambio di registro reale e un dialogo vero».

Ecco il programma. Dopo la registrazione dei partecipanti, sono previsti i saluti di Cannoletta, presidente provinciale di Aidc; Fabio Corvino, presidente della Fondazione Messapia; Giuseppe Venneri, presidente provinciale dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili; Carlo Salvemini, sindaco di Lecce; Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce; Roberta Altavilla, presidente provinciale dell’Ordine forense; Andrea Ferrari, presidente nazionale di Aidc.
Nella prima tavola rotonda sul tema «Ripartiamo: verso la maturità del rapporto tributario», si confronteranno Luigi Casero, viceministro dell’Economia; Michele Pelillo, capogruppo della commissione Finanze della Camera dei deputati; Claudio Borghi Aquilini, consigliere della Regione Toscana e Rosario Giorgio Costa, presidente onorario della Fondazione Messapia; modera Paolo Centore, presidente della commissione Norme di Aidc.
La seconda tavola rotonda avrà come tema «Il welfare come diritto dei professionisti: nuove frontiere previdenziali». Interverranno Walter Anedda, presidente della Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei dottori commercialisti; Tiziana Stallone, presidente dell’Ente nazionale di previdenza e assistenza a favore dei biologi; Marina Macelloni, presidente dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi); Giovanni Battafarano, segretario generale di Lavoro & Welfare; modera Roberta Dell’Apa, presidente della commissione per la Cassa di previdenza Aidc.
Dopo la pausa pranzo, nella terza tavola rotonda si discuterà della categoria dei commercialisti tra rappresentanza, rappresentatività e forme di protesta. Prenderanno la parola Cristian Perniciano, responsabile della consulta delle professioni della Cgil; Pierluigi Portaluri, ordinario dell’Università del Salento; Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni; Rossana Giannaccari, consigliere dell’Associazione nazionale magistrati; Fedele Moretti, consigliere dell'Associazione nazionale forense; modera Marco Rigamonti, consigliere nazionale Aidc.
Nella quarta tavola rotonda sul tema «Quale modello di sviluppo del paese: le politiche industriali», si confronteranno Tiziano Treu, presidente del Consiglio nazionale dell’Economia e Lavoro; Marco Leonardi, consigliere economico della Presidenza del Consiglio dei ministri; Giorgio di Giorgio, ordinario dell’Università Luiss; modera Ferrari, presidente nazionale di Aidc.

L’Ufficio stampa 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa