Passa ai contenuti principali

LA RETE ELETTRICA NEI COMUNI DI MELPIGNANO E CURSI IN PROVINCIA DI LECCE

Continua l'attività dei tecnici di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, per potenziare le proprie infrastrutture e migliorare la qualità del servizio elettrico in Puglia ed in particolare nella provincia di Lecce.

E’ stato infatti completato il nuovo collegamento delle linee in Media Tensione tra Melpignano (Le) e Cursi (Le), che insieme alimentano oltre 2500 clienti.


Una nuova linea elettrica, lunga circa 1,5 chilometri, è stata realizzata in cavo interrato in modo da non provocare alcun impatto estetico o ambientale.
L’infrastruttura tra i due comuni consente di migliorare la qualità del servizio e in caso di guasto, garantire una più rapida ripresa della fornitura di energia elettrica.

“Il completamento di questo lavoro - ha dichiarato Vincenzo Antonio Masciavé, responsabile per E-Distribuzione dell’Unità Progettazione Lavori e Autorizzazioni -realizzato tra due linee che alimentano un importante numero di clienti, garantisce una maggiore sicurezza e qualità del servizio offerto, permettendo, inoltre, una migliore distribuzione dei flussi grazie anche al potenziamento tecnologico degli impianti e l'ampliamento dei sistemi di telecontrollo"

  E-Distribuzione

 Relazioni con i Media
  Puglia e Basilicata

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa