Passa ai contenuti principali

IMMAGINARE LA PUGLIA DEL 2050

La LILT di Lecce, sulla scorta del successo degli anni scorsi, ha organizzato l’undicesima edizione del Corso di Aggiornamento “Ambiente e Salute”, che si terrà a Lecce presso l’Università del Salento (Centro Ecotekne - Aula D10 - Via per Monteroni) sabato 14 ottobre 2017, a partire dalle ore 8.45. L’evento è rivolto a dirigenti, docenti, referenti di educazione alla salute, rappresentanti delle Istituzioni, associazioni e cittadini.

Immaginare la Puglia del 2050 è il titolo della manifestazione di quest’anno, con contributi di autorevoli rappresentanti del mondo della Ricerca e delle Istituzioni. Il fine dell’evento è quello di promuovere una riflessione consapevole e condivisa - nonché l'assunzione di responsabilità comunitaria e istituzionale - per giungere a proporre un ideale praticabile di Puglia, attuale e prossima, cui concorrere coralmente per obiettivi di benessere e di salute dei luoghi di vita, di crescita, di lavoro. Ciò nel segno della lezione dell'epidemiologo britannico Geoffrey Rose, il quale affermava che “la Medicina e la Politica non possono e non devono essere tenute separate perché le determinanti primarie delle malattie sono prevalentemente politiche e sociali, quindi i relativi rimedi devono essere anche politici e sociali”. Ambiente e Salute sono tematiche strettamente connesse: la qualità di vita e la salute degli organismi tutti (piante, animali, individui) dipendono fortemente dalla tutela e dalla qualità del territorio in termini di scelte socio-economiche e di sviluppo societario sostenibili.
Questo il programma dell’evento: Ore 8.45 Presentazione e Introduzione al Corso (Marianna Burlando, Presidente LILT Lecce) - Ore 9.00 LETTURA MAGISTRALE. Sviluppo socio-economico e sostenibilità ambientale: attualità e prospettive (Stefano De Rubertis (Direttore Dipartimento di Scienze dell’Economia - Università del Salento) - Ore 9.45 Saluto e commento delle Autorità: Michele Emiliano (Presidente Regione Puglia), Vincenzo Zara (Rettore Università del Salento), Francesco Schittulli (Presidente Nazionale LILT), Carlo Salvemini (Sindaco di Lecce), Antonio Gabellone (Presidente Provincia di Lecce) - Ore 11.00 I SESSIONE - Attuali emergenze ambientali e strategie compatibili per il futuro. Territori inquinati e popolazioni malate (Maurizio Portaluri, Direttore Radioterapia, Ospedale “Perrino” - Brindisi); Il punto di vista della Regione Puglia (Barbara Valenzano, Direttore Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche e Paesaggio - Regione Puglia); Il punto di vista dei Comuni (Ivan Stomeo, Responsabile Rifiuti ed Energia - ANCI) - Ore 12.30 II SESSIONE - I progetti della LILT di Lecce con partner istituzionali. Il Progetto GENEO (Carmine Cerullo, Oncologo, LILT Lecce); La Prevenzione primaria e il monitoraggio permanente delle matrici ambientali nel Salento: il Centro ILMA LILT (Giuseppe Serravezza, Oncologo, LILT Lecce); Discussione.

Dr.ssa Marianna Burlando

Presidente LILT Lecce

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata