Passa ai contenuti principali

IL TROFEO PERLE DI PUGLIA ALL’OLIMPIA S.B.V. GALATINA

Sovverte i pronostici la squadra del presidente Santoro e primeggia in una manifestazione che annovera le tre squadre salentine Leverano, Tricase e Galatina ,partecipanti al campionato nazionale di serie B ,e i padroni di casa del Perle di Puglia Casarano candidati ad un ruolo di primissimo piano nel campionato di serie C.
In meno di ventiquattr’ore i ragazzi di mister Stomeo cambiano pelle, rivoltano come una giacca double-face la loro performance del sabato: difesa attentissima in Apollonio e Pierri che calamitano un’infinità di palloni, ricezione dalle percentuali alte in positività, qualche piccola crepa a muro ma anche tanti palloni toccati che consentono a Muccione di ricostruire con perspicacia tattica.

E poi i terminali offensivi: letali con Buracci, Maracchia e il giovanissimo Petrosino, quest’ultimo baldanzoso ed efficace ,per niente intimorito dalla prima linea avversaria .
Rimangono in linea di galleggiamento i due centrali Guarini e Rossetti che attaccano pochi primi tempi , sovrastati da un ottimo Melfi , ma che si spendono ripetutamente per lasciare il muro avversario ad uno, o ritardarne la composizione.
Si è dipanata così , attraverso questa trama, la gara tra OLIMPIA S.B.V. GALATINA e LIBELLULA FULGOR TRICASE, giunte alla finale dopo aver vinto rispettivamente contro PERLE DI PUGLIA CASARANO e BCC VOLLEY LEVERANO.
E dire che a meno di una settimana dall’inizio del campionato, i test affrontati dagli uomini di mister Stomeo avevano offerto delle tinte chiaro-scure, elaborando una situazione che destava qualche apprensione all’interno societario.
Vero è che il lavoro del tecnico non è stato facilitato nell’assemblaggio del gruppo, nuovo per nove dodicesimi, ma si è evidenziata l’assenza o la volontà di un uomo guida capace di caricarsi, nei momenti cruciali , la responsabilità realizzativa.
Questa sera ,nel tensostatico di Casarano, l’atleta nominalmente deputato a ricoprire questo ruolo , Santo Buracci, si è di fatto ritagliato l’investitura, offrendo una prestazione maiuscola e trascinando
in un crescendo agonistico il giovane laterale Petrosino, non a caso votato miglior giocatore del torneo da parte dei tecnici presenti.
Un’iniezione di fiducia in prospettiva della prima trasferta che vedrà l’OLIMPIA S.B.V. GALATINA misurarsi sull’ostico campo del MARIGLIANO, in terra campana, dove elementi di provata esperienza e capacità tecniche come il laterale Picariello e il centrale Rumiano saranno pronti a dare battaglia.


Piero de lorentis

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa