Passa ai contenuti principali

HACK.DEVELOPERS

Il 7 e l’8 ottobre 2017, il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri - in collaborazione con Codemotion e con il supporto di Cisco, DXC, IBM, Intesa Sanpaolo, Microsoft, Oracle, Red Hat, e TIM - organizza a Lecce grazie alla collaborazione di Links Management and Technology, DotNetSide, JS Dev-Ita, Angular Developer Italiani, Zemove, Apulia Software, Co.m.media, Links Academy il più grande hackathon italiano, che coinvolgerà 25 città (tra cui anche una sede estera a San Francisco) e circa 80 community tech e di sviluppatori su tutto il territorio nazionale.


Lo scopo della sfida è riunire, per 48 ore e in tutta Italia, centinaia di sviluppatori software, ingegneri informatici, esperti di sicurezza informatica e studenti universitari per rispondere alle necessità che il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione italiana ci sta chiedendo di affrontare: riavviare il sistema operativo del Paese. Sono attesi circa 1300 partecipanti in tutta Italia.

Sul sito hack.developers.italia.it è possibile registrarsi per tutte le sedi dell’evento, che si terrà in 16 regioni italiane e - grazie ad una delegazione estera - anche a San Francisco, in California. Aperte quindi le iscrizioni anche per i developer di Lecce, che si ritroveranno presso Links Management and Technology il 7 e 8 ottobre per concorrere alla maratona di codice.

Le 25 città in cui si svolgerà l’evento sono: Ancona, Bari, Cagliari, Camerino, Catania, Cosenza, Firenze, Genova, Isernia, L’Aquila, Lecce, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Salerno, Torino, Trapani, Trento, Venezia e infine San Francisco (California, USA).

Le sfide saranno strettamente legate ai singoli progetti e tecnologie su cui si sta concentrando il lavoro del Team per la Trasformazione Digitale. I progetti sono ospitati nella piattaforma Developers.Italia, la community open-source per gli sviluppatori della Pubblica Amministrazione. Durante un code sprint gli sviluppatori sono chiamati a dare il proprio contributo sui singoli progetti. Le challenge saranno numerose e di diversa difficoltà: dalla risoluzione di un piccolo bug grafico in un portale pubblico, alla creazione di complesse funzionalità già previste nella roadmap dei singoli progetti, oppure ancora la prototipazione di nuove componenti da creare da zero.

Il codice che sarà realizzato durante l’hackathon dovrà essere rilasciato con licenza open source, in modo che sia disponibile a tutta la comunità. Ciò che verrà realizzato aiuterà la PA ad integrare in modo più efficiente le tecnologie necessarie alla digitalizzazione dell’Italia.

I progetti come SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale, ANPR - Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, DAF - Data & Analitycs Framework, DAF - Dataportal, DAT - Dati Pubblici (nuovo Dati Gov.it), Security, Design sono alla base delle challenge dell’evento.

Appuntamento quindi anche a Lecce il 7/8 ottobre presso Links Management and Technology, per questa speciale sfida a colpi di codice, con un grande fine nell’interesse di tutto il Paese.


Team per la Trasformazione Digitale
Marisandra Lizzi


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa