Passa ai contenuti principali

Galatina il Sindaco Amante invita i cittadini che desiderano essere inseriti nell'Albo delle persone idonee di scrutatori di seggio elettorale

Il Sindaco invita gli elettori che desiderano essere inseriti nell'Albo delle persone idonee all'Ufficio di scrutatori di seggio elettorale, e che non siano già iscritti, a presentare domanda presso il Comune entro il 30 novembre.
I requisiti richiesti per legge sono:
  • Essere elettore del Comune
  • Aver assolto gli obblighi scolastici

Non possono svolgere la funzione:
  • I dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazione e dei Trasporti
  • Gli appartenenti a forze armate in servizio
  • I medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti
  • I segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali dei Comuni
  • I candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.


I modelli della domanda possono essere ritirati presso l'Ufficio Elettorale Comunale durante i normali orari di lavoro.


L’indirizzo per ricevere le informazioni necessarie e per scaricare i moduli è: http://www.comune.galatina.le.it/item/aggiornamento-albo-scrutatori-seggio-elettorale-2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata