Passa ai contenuti principali

“FESTA DELL’OLIO NUOVO”

Domani, giovedì 26 ottobre, alle 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la presentazione della “Festa dell’Olio Nuovo”, che avrà inizio con la prima “Camminata tra gli Olivi”, iniziativa nazionale dell’Associazione Città dell’Olio.Ufficio Stampa Provincia di Lecce


L’iniziativa, in programma a Caprarica di Lecce domenica 29 ottobre, a partire dalle ore 10.30, con ritrovo presso Masseria Stali, vede coinvolti il Comune di Caprarica di Lecce, i maggiori produttori di olio, l’Archeodromo del Salento Kalòs, oltre ai ristoratori e al panificio di Caprarica, e gode del patrocinio di Provincia di Lecce, Ministero dell’Ambiente, assessorato regionale all’Agricoltura, Associazione Città dell’Olio, Coldiretti e Aprol.

Alla conferenza saranno presenti Renato Stabile, consigliere provinciale, Paolo Greco, sindaco di Caprarica, Rita Esposito, di Masseria Stali, Pantaleo Greco, presidente Aprol e Olio Nachiro, Nicola Murrone, di Masseria Li Curti, e Giovanna Maggiulli, presidente Terracunta e VivArk.

La “Festa dell’Olio Nuovo” celebra il momento, atteso nella comunità locale ogni anno, di produzione del primo olio, che ha qualità e gusto particolare. Tra il luoghi più significativi interessati dalla Camminata ci sarà la “Serra”, location ricca di storia.

Caprarica è uno dei due percorsi salentini (insieme a Presicce) scelti dall’Associazione nazionale Città dell’Olio per il progetto che prevede le “Camminate” in 120 Comuni di 18 regioni, alla scoperta della cultura degli oliveti.


Lecce, 25 ottobre 2017 

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 25 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa