Passa ai contenuti principali

CONFINDUSTRIA LECCE E ANCE LECCE ESPRIMONO SOLIDARIETA' ALL'IMPRESA MAROCCIA

Esprimono contestualmente solidarietà all'impresa Maroccia Costruzioni di Lecce che questa notte ha visto devastata la sua capacità produttiva, a causa del furto di ogni mezzo d'opera e della attrezzatura minuta per lo svolgimento della sua attività lavorativa: quattro autocarri, tre escavatori di diversa portata ma anche condizionatori, bobine per cavi elettrici, attrezzi vari da cantiere, gasolio, infissi.


Confindustria Lecce e Ance Lecce, nel lanciare l'ennesimo allarme, fanno nuovamente appello alle Forze dell'Ordine e alle Autorità perché tutelino le imprese e il valore sociale che rappresentano e, al contempo, preservino alti livelli di sicurezza, come condizione essenziale per lo sviluppo del territorio.

Confindustria Lecce e Ance Lecce chiedono che vengano utilizzati con urgenza i fondi del Pon sicurezza per presidiare compiutamente il territorio e rendere più sicure le aree industriali.



In proposito anticipano che chiederanno un incontro ad hoc anche al Prefetto Claudio Palomba.

L'auspicio è altresì che l'ottimo lavoro delle Forze di polizia possa restituire nel piu breve tempo possibile quanto portato via all'azienda, che oggi è davvero in gravissime difficoltà e con essa i suoi collaboratori e le famiglie.


                                                                                                                                                                                                L'Ufficio Comunicazione

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa