Passa ai contenuti principali

Campagna Nastro Rosa 2017 per la Prevenzione del Tumore al Seno

Nel solco del tradizionale impegno della nostra Associazione sul fronte della Prevenzione Primaria,
saranno esposti per l’occasione i dati di incidenza e mortalità per tumore del seno nel territorio salentino, aggiornati al 2014.

Dati che registrano purtroppo un’allarmante crescita di questa patologia nel Salento, che ora supera anche il dato nazionale quanto a tasso di mortalità.
Pertanto, la criticità del territorio, quanto ad epidemiologia in campo oncologico, non si limita solo ad alcune forme, ormai ben note da tempo, come il carcinoma del polmone o quello della vescica,
ma interessa anche la mammella, con un significativo incremento dei casi registrati anche nelle giovani, un tempo pressoché risparmiate dalla malattia. E’ evidente pertanto come una mutazione sia in atto.
Per questo, si impongono indagini che possano far luce sui fattori ambientali e sui nuovi stili di vita assunti dalla popolazione: fattori tutti che concorrono,
come ormai è accertato dalla letteratura scientifica sull’argomento, a determinare l’impennata di casi di tumore cui siamo costretti ad assistere.
Non a caso, l'editoriale dell’ultimo numero della nostra rivista è dedicato ad un contributo scientifico apparso di recente sull’autorevole The Lancet Oncology, ove si legge che “per abbattere il cancro,
i Governi devono identificare e agire non solo sulla suscettibilità dell’aumento del rischio ma anche garantire che le persone non siano esposte a sostanze cancerogene a causa della grave e incapace gestione ambientale”.
Ambiente e Salute sono tematiche inscindibili, interdipendenti: la qualità di vita e la salute degli organismi tutti (piante, animali, individui) dipendono fortemente dalla tutela e dalla qualità del territorio,
in termini di scelte socio-economiche e di sviluppo societario sostenibili.



Dott.ssa Marianna Burlando

Presidente LILT – Sez. Prov. di Lecce

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 21 Novembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa