Passa ai contenuti principali

18°TOUR DEL SALENTO

Domani, martedì 3 ottobre, alle 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno a Lecce, sarà presentato il 18° Tour del Salento, organizzato e promosso dal BMW Motorrad Club Salento.

L’iniziativa, che gode del patrocinio dei Comuni di Lecce, Caprarica e Oria, in collaborazione con il Centro Antiviolenza “Renata Fonte”, nasce con l’obiettivo di lanciare un messaggio alla società e alle nuove generazioni: “Stop violenza sulle Donne”.


Interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il sindaco di Caprarica Paolo Greco, il presidente del BMW Motorrad Club Salento Alfio Zaurito, e il presidente del centro antiviolenza “Renata Fonte” Maria Luisa Toto.

L’appuntamento richiamerà nel Salento, come avviene per manifestazioni analoghe che si tengono in altre località italiane turistiche di pregio, mototuristi BMW da ogni parte d’Italia. Il programma avrà inizio sabato 7 ottobre a Caprarica di Lecce, con il concerto dei Briganti di Terra d’Otranto (ore 19.30). Il raduno e la partenza del tour si svolgerà in Piazza Libertini, a Lecce, domenica 8 ottobre alle 8,30. Subito dopo i partecipanti attraverseranno i Comuni di Campi Salentina, San Donaci, San Pancrazio, Torre Santa Susanna e Oria.



Lecce, 2 ottobre 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata