Passa ai contenuti principali

Premio Internazionale “Duchessa Lucrezia Borgia Cultura e Scienza”

Il professor Luciano Tarricone, ordinario di campi elettromagnetici al dipartimento di ingegneria dell’innovazione dell’Università del Salento è stato insignito del Premio Internazionale “Duchessa Lucrezia Borgia Cultura e Scienza” città di Bisceglie e città di Ferrara.
Un riconoscimento alla cultura e alla scienza che ogni anno premia personalità nell’ambito culturale e scientifico, che nella loro carriera professionale e per il loro impegno sociale hanno raggiunto traguardi significativi. Il premio, alla sua seconda edizione, è organizzato dall’associazione culturale biscegliese “Osservatorio Nazionale Duchessa Lucrezia Borgia” e vede l’alto patrocinio della città di Bisceglie e
della città di Ferrara, della Regione Puglia, di Puglia365 promozione Cultura e Turismo e della Provincia Bat.



Luciano Tarricone (Galatone, 24-5-1966) dal 2011 è professore Ordinario di Campi Elettromagnetici (EM) presso l'Università del Salento, dove coordina un gruppo di ricerca ed il laboratorio EML2.
Si occupa di interazione fra campi EM e sistemi viventi, tecnologie EM per i sistemi wireless intelligenti, trasmissione di potenza wireless, RFID, EM computazionale.
È membro dell’Assemblea Generale della European Microwave Association (EuMA) dove rappresenterà l’Italia dal prossimo gennaio sino al 2019, Chapter Chair per l'Italia Centro-Sud dell'IEEE (la più grande associazione scientifica mondiale nel settore dell'ingegneria elettrica ed elettronica), consulente di aziende ed enti nazionali ed internazionali, e fa parte dei comitati scientifici delle principali riviste e conferenze mondiali del settore. È autore di due libri ed editor di 3 libri a diffusione internazionale, e di oltre 400 lavori pubblicati nelle principali riviste e conferenze scientifiche mondiali.

Lecce, 13/9/2017


Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Dicembre 2017

Massimo Giannini candidato a sindaco di Galatina per FdI, il cittadino deve essere informato sulla questione compostaggio

A pochi giorni dalla diffusione dei dati dell’Agenzia Europea (EEA) che si occupa di inquinamento e che attesta la Colacem di Galatina quale concausa di seri danni sanitari e ambientali che oscillano tra i 37 e i 67 milioni di euro e dai risultati degli ultimi dati estratti dal registro tumori di Lecce, da cui emerge che il tasso di mortalità per neoplasie tumorali a Galatina e nelle frazioni ha raggiunto livelli non più tollerabili, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia si fa